“Incisioni” – (acrilico su tela 40 x 60)

 

uomini stesi ad asciugare dalla realtà divoratrice
grande inquietudine
senza apparenti vie di uscita
nel quadro non si vedono vie di uscita
e’ tutto un attorcigliarsi
sono giornate storte

dove sembra che non ci sia sbocco
vie di uscita
e allora si rincorrono le immagini dell’anima
quelle immagini passeggere e fermate in questo caso da pennellate

il quadro è un po’ pesante
ma dovevo farlo
è stato difficile da titolare
perchè appartiene a un periodo
che mi piacerebbe arricchire
c’è una tematica comune tra questo e tanti altri quadri
quella di un perido difficile
contrassegnato da un animo molto inquieto
era un periodo che volevo descrivere
infatti se avete fatto caso
spesso pesco in quel passato
per fare pace con il passato bisogna analizzarlo fino in fondo

ho fatto passi in avanti
molti
ma un’epoca che non è finita
per questo non ho voluto fare cose nuove
che pure ho
infatti
il titolo sarebbe
tracce d’annata
o tracce d’epoca
e sono tracce ancora forti
mah
più di tracce
incisioni
di un passato lontano
ma di ricordo fresco

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

“Incisions”  (acrylique sur toile 40 x 60)

Des hommes étendus pour être sécher de la realité dévorante
grandes inqiétudes
sans sortie de secours apparente
dans le tableau, on ne distingue pas de porte de sortie
c’est un ensemble d’embranchement
comme des journées où rien ne va

où tout semble que rien ne va
alors on recourt aux images de l’âme
ces images passagères et arrêtées dans ce cas-ci avec des coups de pinceau
le tableau est lourd
mais je devais le faire
parce qu’il appartient à une période
qu’il me plaît enrichir
Il y a une thématique comune et tant d’autres tableaux
celle d’une période difficile
contecarrée d’una âme inquiète
C’est une période que je voulais décrire.
En effet, si vous y avez fait attention,
souvent je pêche dans ce passé
pour faire la paix avec ce passé il faut l’analyser complétement

j’ai fait des pas en avant
beaucoup
mais c’est une époque qui n’est pas finie
c’est pour cela que je n’ai pas fait une chose nouvelle
Le tite du tableau aurait pu être
Traits d’une époque (qui sont encore forts)
mais bien plus que des traits (des traces)
ce sont des incisions d’un passé lointoin mais de souvenirs proches

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

“Incisiones” (acrilico sobre tela 40 x 60)

hombres extendidos a secar de la realidad devoradora
grande inquietud
sin aparentes escapes
en el cuadro no se ven escapes
y’ todo un enredarse
son días torcidos
dónde parece que no hay salida
escapes
y entonces se pillan las imágenes del alma
aquellas imágenes pasajeras y paradas en este caso de pinceladas
el cuadro es un po’ pesado
pero tuve que hacerlo
ha estado difícil
en porque pertenece a un período
que me gustaría enriquecer
hay una temática común entre este y tanto otros cuadros
aquel de un perido difícil
contraseñado por un ánimo muy inquieto
fue un período que quise describir
en efecto si habéis hecho caso
a menudo pesco en aquel pasado
por hacer las paces con el pasado
hace falta analizarlo hasta el final
he hecho pasos hacia adelante
muchos
pero una época que no es acabada
por este no he querido hacer cosas nuevas
que incluso tengo
en efecto
el título sería
huellas de año
o huellas de época
y todavía son huellas
fuertes mah
más de huellas incisiones

……………………………………………………………………………………………………………………………………..

Commenti degli internauti su questo quadro raccolti d Fb:

Silla Campanini Grazie Michele- capisco bene il problema! Incisioni del passato, ma di ricordo fresco!… Bisogna imparare a convivere con la sofferenza, anche se la ferita interiore rimane! Poi appare anche il sorriso! ma la ferita interiore rimane…Ho visto ultimamente diverse opere ttue e debbo complimentarmi con te- sono una sorta di labirinti e simbolismi che vogliono racontare e noi ci racontiamo! Un bacio Silla

Patrizia Falconetti Questo straordinario rosso…rabbia passione dolore…il passato è passato e nn si può rimuovere del tutto, ma è anche questo che fa di te l’uomo che sei oggi. E so da fonti certe che sei un grande uomo. :)) grazie Michele.

Harem Suare uggiose e pesanti da sopportare le giornate che discrivi….e cosa sarebbe un dipinto se non riuscisse ad esprime a pieno quello che si vuol dire?!?….non avresti potuto esprime meglio di così le tue emozioni…:))

Marina Rosanero non lo trovo pesante ,ma essenziale e carico di significati simbolici!Grazie Molto bello!

Nadia Tremolada L’impatto e’ decisamente forte … ma equilibrato poi nell’insieme … carico ed intenso: molto bello

Antonella Vinci Che grandi cose fai e che belle cose scrivi! Le incisioni di questo quadro(e questo rosso fuoco!che scelta coraggiosa!)sembrano graffiarti l anima!Sei bravo davvero molto bravo!Dici che il teme e’ ricorrente ma ogni volta ci stupisci con i colori e le pennellate coraggiose!

Silla Campanini

Michele continua a raccontare- L’arte aiuta molto nell’elaborare e superare le parti piu’ drammatiche della vita- la via d’uscita , ne sono sicura, la troverai, datti tempo.
L’opera ricca di simbolismi mi piace molto, ma il labirinto non e’ …chiuso…
Un abbraccio
Silla ……..GRAZIE MICHELE
Nunzia Zambardi GRANDE MERINI……
MICHELE … la tua opera è carica di colori gioiosi,c è fuoco,passione,vita……
proprio perchè ti porti il passato appresso che arricchisce il presente

  Maria Pia Monicelli siamo la polvere che s’accumula sulle nostre radici, senza di esse vagheremmo nell’atmosfera. La figura a testa in giù con i piedi impiccati è un grido d’aiuto…devi sforzarti per vincere la forza di gravità o avere il coraggio di lanciarti al suolo..qualche graffio in più servirà a farti tornare sulla terra, tra i tuoi simil. Molto bello il dipinto. Un bacio ad Alba ♥

 Maria Pia Monicelli Chi ha un dono non sarà mai solo…
 Mario Marchetto  GRAZIE INFINITE CARISSIMO MICHELE … GRAZIE DOLCE ALBA !!! IL DESTINO, INCOMMENSURABILMENTE GRANDE ,VI HA FATTO INCONTRARE ED IO PARTECIPO X GENTILE INVITO : SCRUTO E LEGGO L’ARTE VOSTRA … VADO OLTRE … CON LE PIU’ VIVE EMOZIONI ED ENER…GIE … SENTO … CHE SIETE MERAVIGLIOSE ANIME … ED IO, APPLAUDENDOVI INTENSAMENTE HO QUALCOSA IN PIU’ DI VOSTRO CHE NELL’ UNIONE MI ARRICCHISCE … REGALI♥AMO♥CI … DONI♥AMO♥CI … AMI♥AMO♥CI …
AMI♥AMO … “DIO ha creato paesi ricchi d’acqua perchè gli uomini vi vivano, i deserti perchè vi trovino la propria ANIMA” (proverbio Targhi) ♥ ♥

 Nunzia ZambardiMichele….io penso che,quando ti trovi di fronte al passato,……devi perdonare e perdonarti…..

Michele Sabatino
Copyright © 2010
TUTTI I DIRITTI RISERVATI
Advertisements

2 Comments

  1. Cammino per ma mia strada
    ————————————-

    Alzo la testa e cammino

    supero la stazione e vado dritto,

    avanti ancora,

    all’infinito.

    Cammino da solo

    per la mia strada,

    non mi fermo un secondo,

    sono al sicuro, a casa

    è così che mi sento sulla mia strada.

    È buio,

    intorno è deserto,

    si sa che di notte

    la gente normalmente dorme

    ma io ignoro le convenzioni,

    è stupido seguirle a priori.

    Le luci dei semafori si confondono

    con quelle dei lampioni,

    è tutto incerto,

    questo è quello che ho imparato,

    nessuno sa essere sincero.

    Così cammino,

    sfido lo stato

    e tutte le persone che ne sono a capo,

    e in questa lotta continua

    non posso darmi per vinto,

    devo almeno fare un tentativo.

    Lungo il mio cammino

    ho raccolto sorrisi,

    mi sono fatto degli amici,

    ma a poco sono serviti,

    solo a rendere il mio animo felice.

    Rieccomi qua

    camminando sulla strada

    il mio passato non l’ho scordato,

    è tutto qua,

    le cicatrici sul corpo

    servono a non dimenticarmi chi sono.

    E ritorno di nuovo

    a camminare per la mia strada

    l’uomo è un attore

    e può cambiare le sorti di questo pianeta,

    è una speranza questa,

    niente di più,

    ma camminando per la strada della vita

    sono libero di sognare,

    si sa che i sogni

    a volte diventano realtà.

    Mi piace

  2. Sì, è vero , la realtà è difficile,problematica,stridente, devastante ma il passato ,credo spesso non aiuta a dar la spinta miglior…-Trovare nuove vie di fuga in ogni senso ,significa improntare idee diverse , cancellare il fondo rossissimo, riempir le pance dei cavalli, pur essi allo stremo…! Raddrizzar i corpi e dar la mano ai bimbi, ai poveri agli indifesi…insieme sarem tutti più buoni e più ricchi…!-

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...