Fiera di Sant’Antonio Abate (NA) dal 15 al 25 Gennaio 2015

 

Michele Sabatino

Copyright © 2015

TUTTI I DIRITTI RISERVATI

“Diciamolo con…la poesia” – bipersonale con Antonio Longobardi a Roccarainola (NA) – 21 dicembre 2014

1075

1076

Michele Sabatino

Copyright © 2015

TUTTI I DIRITTI RISERVATI

“La dama del cuore” – (acrilico su tela 50×70)

                                                                                            Collezione privata

La dama del cuore è un momento di composizione attraverso il quale amo mettere in scena temi che mi sono inconsciamente cari e che sono legati ad un mondo fantastico ed onirico,fatto di draghi,cavalli ed altre espressioni istintive che si raccordano con una rielaborazione pittorica personale rispetto ad una bozza fatta di segni fuoriusciti di getto e colti al volo in uno dei miei momenti di inquietudine.

…………………..

La dame de coeur est un moment de composition à travers lequel  j’aime mettre en scène des thèmes qui me sont  inconsciemment chers et qui sont liés à un monde fantastique et onirique fait de dragons, de chevaux et d’autres expressions instinctives qui se relient l’une l’autre par une interprétation picturale personnelle.  L’ébauche a été faite lors de mes moments d’inquiétude.

…………………

La novia del corazón es un momento de composición por el que anzuelo poner en escena temes que me he inconscientemente te carias y que son atados a un mundo fantástico y onirico,fatto de draghi,cavalli y otras expresiones instintivas que se empalman con una reelaboración pictórico personal con respecto de una prueba hecha de señales rebosadas de chorro y cultos al vuelo en uno de mis momentos de inquietud.

……………….

The woman of heart is a moment of composition through which hook to put in scene themes that are unconsciously me decays and that they are tied up to a fantastic world and onirico, made of dragons, horses and other instinctive expressions that are joined with a personal pictorial rielaborazione in comparison to a draft made of signs escaped of throw and cultured to the flight in one of my moments of restlessness.

—————————————————————————

Commenti degli internauti su questo quadro raccolti da Fb:

Claudine Cunibert J’adoooorrrreeee…Il est vraiment magnifique…je trouve un équilibre que je ne voyais pas avant…les couleurs sont lumineuses…c’est une merveille…Félicitations…de tout coeur…amitiés…

Restivo CalogeroMagnifico quadro, magnifico racconto poetico che riscontro solo nella pittura di Michele Sabatino. Non sono un critico d’arte,però questa pittura si impone e mi impone una ricerca ed una lettura che scavi sempre più in profondità. Non sono gran cosa i miei complimenti, ma complimenti.
Teresa Loguercio wowwwwwwwwwww……ma non lo avevo visto….bellissimo Micheleeeeeeeeeee…..sembra un racconto fiabesco……grazie per il tag che vedo solo ora….. :0))
 Sante BoschianpestL’ingranaggio è ciò che trasmette il moto, che relaziona e rapporta il movimento, la forza…..bellissimo il ritmo del filmato….che potrebbe essere anche più lento…..diverso come genere musicale!

 Sante Boschianpest Bella la spiegazione e la mancanza di deformazioni e strane movimentazioni che altererebbero la natura delle opere anzicchè valorizzarla come talvolta alcuni pensano…..
 Antonella VinciBuono surreale ma non come gli altri

 Anna Dimaggio Mi viene in mente una storia di Draghi e cavalli da raccontare ai bambini… grazie è bellissimo.
 Angelo Pagliaccicominci a ricordarmi i tarocchi di capalbio e pure qualche “tralcio” di Gaudì .. uva buona in arrivo ! berremo del buon vino 😉

 Antonino Rizzosurreale 🙂
 Giuseppe Aconevasto… dettagliatissimo
 ART OFficine100db Grazie mille Michele! Indubbiamente un regalo onirico!
 Adriana Scanferla La corona di sghimbescio, la lancia in resta e quelle frecce ascendentali la dicono lunga su leggittime aspirazioni.Davvero splendido, complimenti Michele!
Antonella Cavallo Significativa opera ! Molto bella  Grazie Michele
 Antonio Fontana Hai ben descritto la tua opera. Il fondale sul quale incidono i tuoi ingranaggi è reso “inquieto” da segni inumani che fuoriscono dalla macchia cromatica. Un lavoro artistico di grande inetnsità emotiva che merita grande apprezzamento. Grazie Michele.
  Daniela Ferraro Pittura e poesia vanno, in effetti, di pari passo..una poesia può realizzarsi in un quadro, un quadro in poesia..Mi è capitato di scrivere guardando un quadro e di ,purtroppo, solo sognare di dipingere una mia poesia..Una buona giornata, Michele,grazie per il tuo bellissimo lavoro.
 Giovanni Perrettastupendo scorcio medioevale pieno di colori…sei un grande!

 Lorenzo Mucciga Straordinario e fantasioso….complimenti sei molto bravo !!
 Kate Jettgrazie Michele……è molto bello!….complimenti!

 Halima Mohamed So beautiful awesome really
 Medea Mirzashvili Caro Michele di te. Tu sei il genio del nostro millennio.
 Alessandro Vagninigrande artista grande persona …

 Silvana Hoza Fantasticoooooooooooo !!!!!!!!! Ma dove prendi queste fantasie ????
 Carmela Francia tutti gli elementi della fantasia…come un bambino che colora il proprio buio con draghi,castelli,fantasmi…nella condizione onirica i mostri si sconfiggono sempre…grazie Michele
 Elvira Buonocore che ben vengano i momenti di inquietidudine, rendono almeno consapolvevoli di essere parte integrante dell'”ingranaggio”e non è poco…………..ciao michele e grazie
 Giulia Na Bellissimo Miche 😉
 Greta Cipriani molto bella, complimenti!!
 Liliana Guarino ingranaggio inquietante …colori forti come il mondo onirico. Bello Michele!
 Marina Rosaneroquesta volta vedo tonalità diverse ,più scure e imprecise !sembra che tu stia dando vita a qualcosa che non ha vita …forse ad un ricordo…si inseguono tanti “forse” E’ bellissimo questo dipinto ! Grazie Michele

 Maria Grazia Vistolabellissimo…. complimenti
 Maria MatroneE’ sempre un piacere perdersi nei tuoi colori e sbirciarci attraverso ! Grazie Michele!
 Mario Marchetto SPLENDIDO TEMA L’ INGRANAGGIO CARISSIMO MICHELE … GRAZIE !!! MI PIACCIONO LE RIGHE CHE MOVIMENTANO L’OCEANO DI BASE CHE TUTTO CONTIENE !!! SEMBRA UN PO’ OPERA CAOTICA COME IL NOSTRO TEMPO STORICO DOVE UNA NAVE AL PORTO E’ AL SICURO … MA DI SICURO NON E ‘ NATA X QUESTO !!! ALL’ INGRANAGGIO ED ALLA SUA PERFETTA ANIMAZIONE NON SERVE SOLO SEMPLICE GRASSO OPPURE OLIO … MA MOLTO AMORE !!! ABBRACCIONI ♥ ♥ ♥
 Nunzia Zambardivedo una certa inquietudine nel fondo dell’opera dove ci sono correnti di un mare incerto con vortici ed onde anomale…..i segni e le immagini sono esclusivamente tue ,escono dal mondo dei sogni,rifugio degli artisti……mi piace molto!!!!…..ciao Michele….,bisogna raccogliere l’energia inconscia che è in noi per affermare se stessi ottenendo in questo modo la propria libertà di esistere……occorre un grande sforzo per ritrovare la propria capacità di percezione e di intuizione…ti auguro tanta serenità…..

Pablo Bermudezbellissimo!! mi fanno pensare a un racconto fiabesco, mi piacciono particolarmente i segni blu e neri dello sfondo che danno un senso di movimento!!! grazie per il tag!!!
Paf Pittrice Bravo… mi affascina! li troverai la chiave per aprire la porta che ti condurrà alla tua libertà interiore! grazie..e complimenti.
 Roberta StelviGrazie caro Michele, è superfluo dire che apprezzo le tue opere. ♥

 Silla Campaniniun po’ inquietante…bravo

Sergio Russoè lo stato d’animo del periodaccio che stanno passando gli italiani…bravo miche’
Salvina Alba Belle cromie, mi piace molto… grazie
 Henri Defawes super !!!!!!!!!!!!!
Roberto Lo PrestiIn una colorita e colorata opera d’insieme s’incontrano il conscio ed il subconscio in una decisa e distinta struttura eloquente di segni zigzaganti e dalle linee elleniche che raccordan pensieri ed idee apparentemente da fiaba ed ancestral…i congiunte…-Vigoroso e deciso il senso ,il verso direzionale di proposte che seguon orientamenti difformi ma poi sicuramente congiungenti in un mondo ,ove tutto è possibileee…!-)
Raffaella Tesoro Un adulto che ha ha la grande dote di dipingere con la vivacità e la freschezza del cuore di un bambino
 Oddo Domenica E’ nell’inquietudine dell’inconscio che si arriva nel profondo della propria essenza, dove sono accumulati i desideri più nascosti di noi che aspettano di essere estratti dall’intuito per essere ordinati dal proprio talento in modo creativo e colorati con i colori dei sogni che danno luce alle proprie capacità artistiche. Il tuo dipinto è pieno di creatività e fantasia!! Sei un bravo comunicatore sia col pennello che con le parole..Grazie Michele!!!!
Michele Sabatino
Copyright © 2011
TUTTI I DIRITTI RISERVATI

III Premio Internazionale d’Arte Estemporanea Europclub – Regione Sicilia Messina

“Vulcano2011” – (acrilico su tela 30×50)

                                                                                        Collezione privata

Questo è il quadro che nell’ambito del III Premio Internazionale d’Arte Estemporanea Europclub – Regione Sicilia Messina mi ha consentito di vincere il primo premio e che ho realizzato nell’isola di Vulcano nelle isole Eolie. La ragione che mi ha spinto a dipingere questa tela è stata la natura forte e formata da colori contrastanti formati dal ferro,dallo zolfo ed altri che convivono con gli altri elementi naturali quali la lava solidificata ed il mare. Ho abbinato a questa suggestione alcuni dei miei elementi che costituiscono parte del bagaglio del mio linguaggio e ho cercato fortemente una composizione unitaria. Amo molto questi luoghi e trovo che siano tra i più belli del Mediterraneo.

 Roberto Lo Presti Uomo dolcissimamente gigante y sereno ,lo sguardo intenso tocca i colori arricchendoli di gerogrifici e di curve sinusoidali forse alla ricerca delle terza derivata :punto di flesso. Incalcanti tinte tentano di avvicinarsi ma come rette sgembe non si toccheranno mai…,nada de nada eso es todo el pensamiento junto a … el endefinito orizzonte…
Michele Sabatino
Copyright © 2011
TUTTI I DIRITTI RISERVATI

“L’incastro” (acrilico su tela 50×70)

…………………………………………………………………………………………………………………

J’ai tâché de mettre en relation ce qui peut signifier être irrémédiablement contraint par quelque chose de pas immédiatement perceptible dans un contexte hautement de tension entre monde, hommes et entités abstraites. Je me suis servi de la technique de l’acrylique au jet de couches avec le pinceau selon un parcours concentrique pour ce qui concerne le fond et qu’il suit les trajectoires des formes pour les illustrations.

…………………

Ich habe versucht zu verbinden, was hoch niedrig kann, um nicht unheilbar durch etwas wahrnehmbar in einem Kontext der Spannung unter Welten, Männern und abstrakter Rechtspersönlichkeit sofort gezwungen zu werden.Ich habe etwas Technik des acrylic eins zu Werfen von Schichten mit der Bürste nach einem konzentrischen Durchlauf dafür gebraucht, welche Angelegenheiten(Sorgen) ich ihn  breche, und dass es den Trajektorien der Formen für die Zahlen folgt.

……………..

Am incercat sa se conecteaza ce poate insemna foarte imediat sa fie obligat sa nu acoperi iremediabil de un nimic din perceivable intr-un context in tensiune intre lumi, barbati si entitate abstracta.I s-au folosit o tehnica de la acrilic unul sa arunce din straturi cu pensula in functie de un concentrice candida pentru ceea ce priveste i defalcarea el/ea si ca urmeaza ampla de formulare pentru cifre.

……………..

Ho cercato di mettere in relazione quello che può significare essere irrimediabilmente costretti da un qualche cosa di non immediatamente percepibile in un contesto altamente in tensione tra mondi,uomini ed entità astratte. Mi sono avvalso della tecnica  dell’acrilico a getto di strati con il pennello secondo un percorso concentrico per quello che riguarda lo sfondo e che segue le traiettorie delle forme per le figure.

……………..

I have tried to connect what can highly mean to immediately be forced not irremediably by anything of perceivable in a context of tension among worlds, men and abstract entity. I have used some technique of the acrylic one to throw of  layers with the brush according to a concentric run for what concerns I break down it and that it follows the trajectories of the forms for the figures.

………………

He tratado no enseguida de poner en relación lo que puede significar ser obligados irremediablemente de algo perceptible en un contexto sumamente de tensión entre mondi, uomini y entidades abstractas.Me he valido técnica del acrílico a chorro de capas con el pincel según un recorrido concéntrico por lo que concierne el fondo y que sigue los trayectos de las formas por las figuras.

———————————————————————————————————————————————-

Commenti degli internauti su questo quadro raccolti da Fb:

Giusy Bo l’arte in tutte le sue forma, poesia piu’ opera, mi piace molto, bravi!!

Medea Mirzashvili Lei ha un grande gusto per connettere l’arte con poesia. Grazie per dividere i suoi capolavori che ci danno godimento.

Rosi Savona ‎”Sottese inquietudini”,l’avventura dell’esistenza, il doversi sentire continuamente giudicati da un dio ignoto, i disastrosi cambiamenti della madre terra, il doversi sempre confrontare con l’altro da se, sono fra i tanti motivi delle nostre sottese inquietudini…ciao,rosi

Lina Scaffidi ‎”Catarsi” Dopo avere toccato il fondo, trovare la forza di riemergere e vivere liberati, purificati in un mondo migliore.

Ermelinda Ponticiello ‎”il mostro degli abissi” il mostro che emerge in ognuno di noi, dal più profondo della nostra anima, quando non ci rendiamo conto che siamo tutti uguali apparteniamo alla stessa razza umana e dobbiamo accogliere l’altro, il diverso e il più debole…..

Daniela Spadaro METAMORFOSI….dall’incontro dal dialogo e dal confronto possono originare cambiamenti inattesi….

Cristina Bellanti

‎”IL CANTO DEI SILENZI” tratto dalla mia nota…..
Quando raggiungerai la sognata felicità
ricordati che essa ha ucciso la mia speranza
….e allora…..
….Mi affiderò al canto dei silenzi,
…per sentire il vento soffiare sui fiori appena nati,
e non cercherò farfalle colorate da portare nel mio sonno,
nè ruberò carretti di sospiri accumulatisi nel tempo per non
trovarmi in luoghi senza forme.
….Mi affiderò al canto dei silenzi,
per sentire il volo di una rondine che torna al suo vecchio nido,
a cui tu hai spezzato le ali.
….Mi affiderò al canto dei silenzi
quando specchiandoti negli occhi della tua donna,
ti ricorderai di due occhi che hai spento alla luce dell’amore.
….Mi affiderò al canto dei silenzi,
per scrivere la favola di un amore consumato,
quando nei giorni trascorsi fioriva la campagna
e….il buio della notte era poesia….grazie Michele 🙂

Medea Mirzashvili Io sonoaffascinatoMichele,ma non sorpreso, perche lei nasce nel paese che ha dato Michelangelo e Dante. Lei e il genio moderno.

Michele Sabatino
Copyright © 2011
TUTTI I DIRITTI RISERVATI

“Time help me” – (acrilico su tela 60×80)

“Tempo aiutami” è un’invocazione al tempo affinché mi aiuti a ristabilire tutte le distanze;si sa che il tempo è galantuomo e quando sei nella merda cerchi di trovare tutte le risorse interne ed esterne per poterne uscire fuori e scacciare i mille fantasmi fatti da inquietudini,ripensamenti,piccole e grandi depressioni. In fondo deprimersi è un po’ come arrendersi,farsi del male inconsapevolmente. La pittura continua ad avere per me un significato liberatorio e allo stesso tempo mezzo per potere trasferire una serie di energie che altrimenti andrebbero irrimediabilmente perse.

…………………………………………………….

“Temps, aide-moi” est une évocation au temps pour qu’il m’aide à rétablir toutes les distances; on sait que le temps est gentilhomme et quand tu es dans la merde, tu essayes toutes les ressources intérieures et externes pour pouvoir t’en sortir et écraser les fantômes de tes inquiétudes…, de tes pensées, petites ou grandes dépressions.
Au fond, se déprimer c’est un peu comme se rendre, se faire du mal inconsciemment.
La peinture continue à avoir pour moi une signification libératoire et au même moment, un moyen pour pouvoir transférer une série d’énergie qui autrement seront irrémédiablement perdues.

…………………………………………………………..

“Tiempo me ayudas!” Y’ una invocación al tiempo para que me ayudes a restablecer todos las distanze;E’ auténtico que el tiempo es gentilhombre e’vero que cuando cuando estás en la mierda rodeas de encontrar todos los recursos íntimos y externos para poder salir fuera y echar las mil fantasmas hechas de inquietudini,ripensamenti,piccole y grandes depresiones. En el fondo hundirse es inconscientemente un po’ como arrendersi,farsi del mal. La pintura continua a tener por mí un sentido liberatorio y al mismo tiempo medio para poder trasladar una serie de energías que de otro modo irían irremediablemente perdidas.

………………………………………………………………..

“Time help me!”.It’s an invocation to the time so that you help me to reestablish all the distanze;is true that the time is gentleman it’s really that when when you are in the merda you try to find all the intimate and external resources to be able to go out out from there and to send away the thousand ghosts served as restlessness, afterthoughts, small and great depressions. After all to depress him is some as to surrender, to unconsciously make some evil. The continuous painting to have for me a meaning liberatorio and at the same half time to be able to transfer a series of energies that they would irremediably go otherwise lost.

……………………………….

Commenti degli internauti su questo quadro raccolti da Fb:

Harem Suare fantastico….:))) il tempo sana e allevia…:))) bello l’effetto dei colori brillanti…luminoso e solare come ogni ripresa….

Patrizia Falconetti Liberatoria. Anche x me :)) …e anche un pò psicoterapica, calmante, rigenerante, ecc. ecc. …grazie Michele :)) c’è sempre il sole oltre le nuvole :))

Marina Rosanero un dipinto ridente e fuggitivo dove “i mille fantasmi” si fondono con la tua energia e trovano il varco liberatorio! Grazie Michele!

Anna Carlomagno

‎”Ogni cosa finisce
e ad ogni finire
il tempo si forma
e dà forma
a ogni cosa.
…Cammini, ti muovi,
soffi parole…
il tempo passa
e tu passi col tempo.
Ti cerchi e non trovi
chi eri ancor ieri…
ma nulla si perde:
si compie una forma
ed è la tua storia.” (A.R.D.)E’ bellissimo Michele…le forme si arrontondano…mi piace…mi piace!!!
Compare all’improvviso un sole meraviglioso…fonte di luce…calore…serenità!!! E’ questo ciò che ti auguro. Grazie Michele
Carla Muscherà Bello Michele, la forza dell’uomo e della natura!!! Colori bellissimi!!! Grazie.
Silvana Passanante sempre più bravo!grazie♥
Carmela Francia Mi piace il modo che hai di accompagnare i tuoi dipinti,condividendo le emozioni e gli stati d’animo che hanno contribuito alla loro creazione.Mi ripeto dicendo che l’uomo e l’artista sono in sincro nel loro valore….e non sempre è così…grazie
Mariarosaria Guarini Stupendi i tuoi disegni… complimenti Michele. ^_____^
Viviana Terzoli GRAZIE!!!ti auguro tutto il successo che meriti!
Liliana Guarino e continua a liberarti Michele…la tua pittura aiuta anche noi!
Michelangelo Marson Grazie . Complimenti ! 🙂
Orobello Agata Bellissimo, specialmente il sole.
Nunzia Zambardi ‎..molto bello e significativo!…..il tempo sana ogni ferita ma passa in fretta….non si ferma a salutarti…ciao Michele…
Valentina Cavallera Ciò che nasce dal cuore,rivela le vera identità dell’uomo!
Michele é Bello,Forte e Determinato,come sempre…anche Unico!
Bravo
Ornella Pennacchioni BELLO..IL TUO MULTIPLO UNIVERSO..
Ilaria Meneghin ‎…che il tuo sole interiore sia sempre splendente ed inesauribile 🙂
Complimenti, Michele!
Antonella Vinci eccolo qua il grande artista!sbuca fuori dai particolari! dai colori! un universo di emozioni! bravo complimenti
Michele Sabatino
Copyright © 2011
TUTTI I DIRITTI RISERVATI

“Subito!” (acrilico su tela 60×80)

“Sùbito!”es la necesidad que nos tenemos de solucionar los problemas para sentirnos pues una vez más jóvenes en la vida y poder perseguir nuestros sueños e inventar echa el ancla otros nuevos. “Sùbito!”quiere significar la falta de claridad de parte ajena y la gana de salir fuera de las casetas en las que nos hemos metido sustancialmente con nuestras manos.”Sùbito!quiere decir liberarse de las cadenas que nos tienen echados el ancla como a las partes vitales el corazón y el cerebro clavados por los carcoma y tener un sentido espiritual respecto a la vida…

Todo esto lo queremos “Sùbito!”

————————————————————————————————————————————————————

“Sùbito!” est le besoin qui nous avons de résoudre les problèmes pour nous entendre donc encore une fois jeunes dans la vie et pouvoir poursuivre nos rêves et inventer en des nouveaux autres s’agrippe. “Sùbito!” veut signifier le manque de clarté de d’autrui part et l’envie de sortir des pavillons en lesquels nous sommes substantiellement mis avec nos mains dehors.”Sùbito!” veut dire se libérer des chaînes qu’ils nous tiennent ancré aux parties vitales comme le coeur et le cerveau cloués par les vers et avoir un sens spirituel vis-à-vis de la vie…

Tout ceci nous le voulons “Sùbito!”

———————————————————————————————————————————————————-

“Sùbito!” is therefore the need that we have us to resolve the problems to feel us young people once more in the life and power to run after our dreams and to invent anchors some others new. “Sùbito!”he wants to mean the lack of clarity on other people’s behalf and the desire to go out out of the country houses in which there have substantially put with our hands.”Sùbito!”he means to free him from the chains that they hold anchors us to the vital parts as the heart and the brain nailed by the worms and possession a spiritual sense towards the life…

Everything this want it “Sùbito!”

————————————————————————————————————————————————————-

“Sùbito!” è il bisogno che abbiamo noi di risolvere i problemi per sentirci giovani ancora una volta nella vita e potere dunque rincorrere i nostri sogni ed inventarsene ancora degli altri nuovi. “Sùbito!” vuole significare la mancanza di chiarezza da parte altrui e la voglia di uscire fuori dai casini nei quali ci siamo messi sostanzialmente con le nostre mani.“Sùbito!” vuole dire affrancarsi dalle catene che ci tengono ancorati alle parti vitali come il cuore e il cervello inchiodato dai tarli e avere un senso spirituale nei confronti della vita…

Tutto questo lo vogliamo “Sùbito!”

……………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………..

Commenti degli internauti su questo quadro raccolti da Fb:

Antonella Vinci catene e croce da portare sulle spalle angoscia e desiderio di libertà ma i colori sono arditi complimenti all’artista!

Lorenzo Mucciga Grazie caro Michele , una bellissima opera, oggi bisogna vivere sempre in allerta e farci trovare subito pronti l’amore in Gesù vegli su di noi Egli è il nostro conforto ed il nostro sostegno.

Beatriz Iglesias Bravo, rompamos las cadenas, gracias

Liliana Guarino solo noi abbiamo la chiave dei lucchetti…apriamoci alla vita e ai sogni!
Grazie Michè!

Silla Campanini IL RISVEGLIO DELL’ANIMA! subito ! GRAZIE A TE MICHELE-

Nunzia Zambardi non rimandiamo mai a domani ciò che possiamo fare oggi….
nel tuo quadro ….un mondo di costrizioni che limitano la nostra libertà..
il colore rosa centrale è una finestra aperta sulla vita…..

Marina Rosanero giusto !!!un carpe diem rinforzato dalla voglia di libertà ! il dipinto è sintomatico ,c’è tutta la prigionia possibile raffigurata (simbolica e non)…Sei bravo Michele, molto bravo direi! Grazie

Michele Sabatino
Copyright © 2010
TUTTI I DIRITTI RISERVATI

“La società liquida” (acrilico su tela 50×70)

Collezione privata

Sapevo che questo quadro avrebbe dato luogo alle più svariate immedesimazioni e per questo ho deciso di non pubblicare subito il titolo che in realtà è questo: “La società liquida”.

Non è stato facile per me produrre questo lavoro viste le numerose implicazioni personali che questa pittura avrebbe portato con sé;la mia vicenda vissuta  è inevitabilmente descritta e mi ha condotto verso un successivo attacco nei confronti di un momento che  può essere localizzato come una situazione generale della vita non solo italiana,cioè quella dello sfaldamento interiore della famiglia.

Tutto questo nasce da una vicenda personale,ripeto,che non vuole dire che tutto avviene così,ma lanciare un campanello di allarme verso quella liquefazione di valori,di ruoli,non mi è sembrato tanto malvagio in un momento come questo.

Le persone che si rivolgono verso le proprie direzioni,i falsi miti,il ruolo falsato dell’amore confuso con amor proprio sono gli elementi principali che portano ad un generale difficoltà  di qualche cosa che dovrebbe essere ancora uno dei capisaldi della vita civile,cioè la famiglia.

Ringrazio  di cuore tutti coloro che ci vedono dei percorsi positivi in questo quadro,il mio intento vorrebbe essere sempre quello anche quando sono profondamente ferito dalla vita,ma non per questo meno vivo e meno forte.

=========================================================================================

Knew that this picture would have given place to the most varied identifications and for this I have decided immediately not to publish the title that is this in reality: “The liquid society.”

You/he/she has not been easy for me to produce this job sights the numerous personal implications that this painting would have brought with sé;la my lived story you/he/she is inevitably described and you/he/she has conducted me toward a following attack towards a moment that cannot only be located as a general situation of the Italian life, that is that of the internal sfaldamento of the family.

Everything this is born from a personal story, I repeat, that doesn’t want to say that everything happens so, but to launch a bell of alarm toward that liquefaction of values, of roles, you/he/she is not seemed so much me wicked in a moment as this.

The people that turn him toward his/her own directions, the mild forgeries, the role distorted of the confused love with proper love they are the principal elements that bring to a general difficulty of anything that should be still one of the capisaldis of the civil life, that is the family.

I thank for heart all those people that you/they see us some positive runs in this picture, my intent he/she would want to be also always that when I am deeply wounded from the life, but not for this less alive and strongly.

========================================================================================

Supo que este cuadro habría dado lugar a las más variadas identificaciones y por éste he decidido no publicar enseguida el título que en realidad es éste:  “La sociedad líquida.”

No ha sido fácil para mí producir este trabajo visto las numerosas implicaciones personales que esta pintura habría llevado con sé;la mi hecho experimentado es descrita inevitablemente y me ha conducido hacia un siguiente ataque respecto a un momento que puede ser localizado una situación general de la vida como no solo italiana,cioè aquel de la exfoliación interior de la familia.

Todo esto nace de un hecho personale,ripeto,che no quiere decir que todo ocurre così,ma lanzar un timbre de alarma hacia aquella licuefacción de valori,di ruoli,non me ha parecido como tan malvado en un momento éste.

Las personas que se dirigen hacia los mismos direzioni,i falseas miti,il papel falseado amor confuso con amor propio son los elementos principales que llevan a una general dificultad de algo que debería ser todavía uno de los capisaldi de la vida civile,cioè la familia.

Agradezco de corazón todos los que nos ven de los recorridos positivos en este quadro,il mi intento querría siempre ser también aquel cuando estoy intensamente herido no del vita,ma por este vivo y menos fuerte.

=========================================================================================

Savait que ce tableau aurait donné endroit aux identifications les plus variées et pour celui-ci j’ai décidé de tout de suite ne pas publier le titre qui est celui-ci en réalité:  “La société liquide.”

Il n’a pas été facile pour moi produire ce travail vu les nombreuses implications personnelles qui aurait porté avec du sé;la mon événement vécu elle est décrite inévitablement et il m’a mené vers une attaque suivante vis-à-vis d’un moment qu’il peut être localisé non seulement comme une situation générale de la vie italiana,cioè celle de l’effritement intérieur de la famille.

Tout ceci naît d’un événement personale,ripeto,che il ne veut pas dire que tout arrive così,ma lancer une sonnette d’alarme vers cette liquéfaction de valori,di ruoli,non j’été est semblé beaucoup de méchant dans un moment comme celui-ci.

Les gens qui s’adressent vers les propres direzioni,i tu fausses miti,il rôle faussé de l’amour confus avec propre amour ce sont les éléments principaux qui portent à une difficulté générale de quelque chose qui devrait être encore un des points fondamentaux de la vie civile,cioè la famille.

Je remercie de coeur toutes ceux qui nous voient des parcours positifs dans ce quadro,il mon but il voudrait être aussi toujours ce quand je suis pas profondément blessé du vita,ma pour le moins vif et moins fort.

========================================================================================

Commenti degli internauti su questo quadro raccolti da Fb:

 

Nino Longobardi io la intitolerei “solitudine” xché nonstante i molti soggetti nessuno guarda l’altro: sono tutti di spalle.

 

Ornella Pennacchioni ANAFFETTIVO VERTICALE…

 

Marina Rosanero la presenza di un arboscello che resiste,nonostante sembri fragile …le foglie simbolicamente rappresentate da volti …quei cuoricini pennellati di qua e di là, ma ben legati all’albero…Il tuo bel dipinto mi fa pensare all’amicizia, quella vera e sincera che dura nel tempo che non viene scalfita nè dagli interessi( simbolo a sinistra)nè dalle cattiverie(serpentelli a destra)!Grazie infinite Michele

 

Barbara Mazzetti ‎….l’albero di Babele…..queste persone, tutte diverse che guardano altrove….molto significativo… grazie Michele..

 

Beatriz Iglesias Se trata de una obra con mucha fuerza, a caballo entre el surrealismo y el primitivismo .Enhorabuena

 

Michelangelo Marson L’Albero dell’Esistenza con le sue contraddizioni o scelte possibili
tra il Bene ed il Male . L’espresione dominante è il dubbio e le perplessità .
Incertezza circa le conseguenze rispetto alle azioni scelte ! Grazie !

 

Medea Mirzashvili Molto emotivo. Mi fa per pensare al significato della vita. Grazie Michele.

Marina Rosanero I tuoi dipinti hanno una coloritura emozionale grande ci trasmettono il tuo essere che prova a galleggiare in questa società liquida …ma tu non galleggi ,tu stai a fior d’acqua …la tua anima grande sorvola …!Grazie Michele!(…mi stupisci sempre di più)

Simonetta Carioli lasciar trapelare queste emozioni sono la tua forzaa

Silvana Passanante magnifica opera come sempre!grazie ♥

Marina Rosanero una luce di speranza sembra avvolgere un paesaggio desolato !Mi piace la dimensione di questi versi ..sembra che parlino la mia stessa lingua!Grazie Michele!

Sandra Laura Santoro Io spero che questo attuale tipo di società più che liquida, sia da mettere in liquidazione, con successiva vendita senza futura memoria.
Grazie, Michele, belli i tuoi quadri e bella la poesia di PPP che adoro.

Nunzia Zambardi ‎…..ho sempre pensato che la poesia e la pittura viaggiano sullo stesso binario…..il tuo quadro è anche poesia…..poesia sofferta per l’attuale drammatica situazione che stiamo vivendo”….la loro pietà è nell’essere spietati,la loro forza nella leggerezza,la loro speranza nel non avere speranza”……..non dimentichiamo che la SPERANZA è la nostra ancora di salvezza!!!!!!…..CIAO MICHELE……

Patrizia Falconetti mai come ora questa poesia è significativa….e le immagini si adattano bene….grazie Michele, poesia e pittura, le cose che amo di + :))

Carmela Francia Quello che siamo,il nostro vissuto,si riflette inevitabilmente in quello che diciamo che facciamo,nell’opera di un artista tutto questo è ancora più visibile e ancora più apprezzabile quando riesce ad arrivare al cuore di chi lo guarda…grazie

Michele Sabatino
Copyright © 2010
TUTTI I DIRITTI RISERVATI