“L’incastro” (acrilico su tela 50×70)

…………………………………………………………………………………………………………………

J’ai tâché de mettre en relation ce qui peut signifier être irrémédiablement contraint par quelque chose de pas immédiatement perceptible dans un contexte hautement de tension entre monde, hommes et entités abstraites. Je me suis servi de la technique de l’acrylique au jet de couches avec le pinceau selon un parcours concentrique pour ce qui concerne le fond et qu’il suit les trajectoires des formes pour les illustrations.

…………………

Ich habe versucht zu verbinden, was hoch niedrig kann, um nicht unheilbar durch etwas wahrnehmbar in einem Kontext der Spannung unter Welten, Männern und abstrakter Rechtspersönlichkeit sofort gezwungen zu werden.Ich habe etwas Technik des acrylic eins zu Werfen von Schichten mit der Bürste nach einem konzentrischen Durchlauf dafür gebraucht, welche Angelegenheiten(Sorgen) ich ihn  breche, und dass es den Trajektorien der Formen für die Zahlen folgt.

……………..

Am incercat sa se conecteaza ce poate insemna foarte imediat sa fie obligat sa nu acoperi iremediabil de un nimic din perceivable intr-un context in tensiune intre lumi, barbati si entitate abstracta.I s-au folosit o tehnica de la acrilic unul sa arunce din straturi cu pensula in functie de un concentrice candida pentru ceea ce priveste i defalcarea el/ea si ca urmeaza ampla de formulare pentru cifre.

……………..

Ho cercato di mettere in relazione quello che può significare essere irrimediabilmente costretti da un qualche cosa di non immediatamente percepibile in un contesto altamente in tensione tra mondi,uomini ed entità astratte. Mi sono avvalso della tecnica  dell’acrilico a getto di strati con il pennello secondo un percorso concentrico per quello che riguarda lo sfondo e che segue le traiettorie delle forme per le figure.

……………..

I have tried to connect what can highly mean to immediately be forced not irremediably by anything of perceivable in a context of tension among worlds, men and abstract entity. I have used some technique of the acrylic one to throw of  layers with the brush according to a concentric run for what concerns I break down it and that it follows the trajectories of the forms for the figures.

………………

He tratado no enseguida de poner en relación lo que puede significar ser obligados irremediablemente de algo perceptible en un contexto sumamente de tensión entre mondi, uomini y entidades abstractas.Me he valido técnica del acrílico a chorro de capas con el pincel según un recorrido concéntrico por lo que concierne el fondo y que sigue los trayectos de las formas por las figuras.

———————————————————————————————————————————————-

Commenti degli internauti su questo quadro raccolti da Fb:

Giusy Bo l’arte in tutte le sue forma, poesia piu’ opera, mi piace molto, bravi!!

Medea Mirzashvili Lei ha un grande gusto per connettere l’arte con poesia. Grazie per dividere i suoi capolavori che ci danno godimento.

Rosi Savona ‎”Sottese inquietudini”,l’avventura dell’esistenza, il doversi sentire continuamente giudicati da un dio ignoto, i disastrosi cambiamenti della madre terra, il doversi sempre confrontare con l’altro da se, sono fra i tanti motivi delle nostre sottese inquietudini…ciao,rosi

Lina Scaffidi ‎”Catarsi” Dopo avere toccato il fondo, trovare la forza di riemergere e vivere liberati, purificati in un mondo migliore.

Ermelinda Ponticiello ‎”il mostro degli abissi” il mostro che emerge in ognuno di noi, dal più profondo della nostra anima, quando non ci rendiamo conto che siamo tutti uguali apparteniamo alla stessa razza umana e dobbiamo accogliere l’altro, il diverso e il più debole…..

Daniela Spadaro METAMORFOSI….dall’incontro dal dialogo e dal confronto possono originare cambiamenti inattesi….

Cristina Bellanti

‎”IL CANTO DEI SILENZI” tratto dalla mia nota…..
Quando raggiungerai la sognata felicità
ricordati che essa ha ucciso la mia speranza
….e allora…..
….Mi affiderò al canto dei silenzi,
…per sentire il vento soffiare sui fiori appena nati,
e non cercherò farfalle colorate da portare nel mio sonno,
nè ruberò carretti di sospiri accumulatisi nel tempo per non
trovarmi in luoghi senza forme.
….Mi affiderò al canto dei silenzi,
per sentire il volo di una rondine che torna al suo vecchio nido,
a cui tu hai spezzato le ali.
….Mi affiderò al canto dei silenzi
quando specchiandoti negli occhi della tua donna,
ti ricorderai di due occhi che hai spento alla luce dell’amore.
….Mi affiderò al canto dei silenzi,
per scrivere la favola di un amore consumato,
quando nei giorni trascorsi fioriva la campagna
e….il buio della notte era poesia….grazie Michele 🙂

Medea Mirzashvili Io sonoaffascinatoMichele,ma non sorpreso, perche lei nasce nel paese che ha dato Michelangelo e Dante. Lei e il genio moderno.

Michele Sabatino
Copyright © 2011
TUTTI I DIRITTI RISERVATI

“La mancanza” (acrilico su tela 50×70)

il celestiale azzurro avanza, l’arancio di una costa immaginaria gemma fiori e crepe,un’ala bianca discreta, deciderà se coniugare o andarsene.Grazie Sabatino! Ornella Pennacchioni

l’albero è la vita ,frutto della passione(il Rosso)in un universo(l’azzurro) dove mille occhi osservano il suo evolversi…..Nunzia Zambardi

                                                    
“La mancanza è come un pugno nello stomaco:ti colpisce e ti fa mancare il respiro..ti strappa le corde dell’anima…ma ti avvolge nell’emozione dei ricordi…ti evoca un volto amato…una sensazione…un luogo…e ti fa sentire malinconico e desolato…i ricordi che non sono come un nastro inciso:non puoi cancellare la voce dei ricordi…ed essi irrompono dentro di te devastandoti e nello stesso tempo facendo nascere un’emozione nuova eppure mai dimenticata:La Mancanza,appunto!”
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Le manque est comme un poing dans l’estomac : il te fait mal et te coupe la respiration…il te coupe les cordes de l’âme … mais mais il te ramène dans les émotions des souvenirs… il t’évoque un visage aimé … une sensation… un lieu… et il te fait sentir mélancolique et désoçlé … les souvenirs qui ne sont pas comme un ruban incisé : tu ne peux supprimer la voix des souvenirs … et ceux-ci rentrent en toi en te dévastant et au même moment faisant naître en toi une émotion nouvelle, jamais oubliée : le manque en fait.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
The lack is as a fist in the stomach: it hurts you and cuts you the breath it cuts you the ropes of the soul but but it returns you in the feelings of the memories it evokes you a liked face a sensation a place and it makes you smell melancholic and saddened the memories  which are not as a made an incision ribbon: you cannot delete  the voice  of the memories  and these return in you by destroying you and at the same moment creating in you a new, ever forgotten emotion: the lack in fact
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
“La falta es como un puño en el stomaco:ti golpea y te hace faltar la respiración…te rasgas las cuerdas del animae del anima…ma te envuelve en la emoción de los ricordi…ti evoca un rostro amato…una sensazione…un luogo…e te hace sentir melancólico y desolato…i recuerda que no soy como una cinta inciso:non puedes borrar la voz de los ricordi…ed ellos irrumpen dentro de ti devastándote y en el mismo tiempo dando a luz una emoción nueva sin embargo nunca dimenticata:La Falta.
Michele Sabatino
Copyright © 2010
TUTTI I DIRITTI RISERVATI
 

“Vedere mondi nuovi” – acrilico su tela 50×70

                                                                                           Collezione privata

Non ci sono riferimenti ad altri quadri se non per la moneta con le ali che è un argomento già sviscerato in altre occasioni.
Nel senso del disegno c’è una fionda vista come allegoria di lancio nella vita, avere slancio per fare le cose e dunque di farsi forza. Allo stesso tempo è un’arma che può ammazzare la bestia di fuoco,
come la fenice: se quel drago e’ una fenice vorebbe dire che quella fionda puo ammazarlo quando
vuole e la fenice nascera di nuovo e sempre piu colorata.
Ritengo sia un quadro evocativo e suggestivo e poco importa quello che gira intorno alla fenice . Quando un quadro è equilibrato nei toni con colori corretti e nella composizione con armonia, cioè non invadente nè remissivo,allora si presta a numerose interpretazioni e dunque se sono riuscito in questa impresa ho portato avanti il mio compito di restituire fantasia agli osservatori.
Dunque il quadro è interattivo, non è chiuso in se stesso ed è aperto alla fantasia di chi lo guarda e se ha un tema autobiografico,tema che ben conosciamo, visto che le difficoltà della vita del pittore sono note a molti, tutto ciò non pregiudica la fruibilità e il transfert.

……………………..

“Ver mundos nuevos”, acrílico sobre tela 50×70

No hay referencias a otros cuadros, sólo por la moneda con las alas, que es un ya desentrañado argumento en otras ocasiones.
En el sentido del dibujo hay una honda visa cómo alegoría de lanzamiento en la vida, tener salto para hacer las cosas y punto crucial de hacerse fuerza. Al mismo tiempo es un arma que puede matar la bestia de fuego como el fénix: si aquel dragón y’ un fénix quiere decir que aquella honda puede ammazarlo cuando quiere: el fénix nacerá de nuevo y cada vez más pintado.
Creo sea un cuadro evocador y sugestivo y poco importa lo que gira alrededor del fénix. Cuando un cuadro es equilibrado en los tonos con colores correctos y en la composición con armonía, es decir no meticón ni remissivo,allora se presta a numerosas interpretaciones y punto crucial si he logrado en esta empresa he llevado antes de mi tarea de devolver fantasía a los observatorios.
Pues el cuadro es interactivo, no le es cerrado en él mismo y es abierto a la fantasía de quien mira él y si tiene un tema

……………….

“to See New Worlds” – Acrylic on cloth 50 X70

There are no references to other pictures, only for the coin with the wings, that it is a matter already eviscerated in other occasions.
In the sense of the sketch there is a slingshot it approves how allegory of throwing in the life, to have rush to make the things and therefore to make himself/herself/themselves forces. At the same time it is a weapon that can kill the beast of fire as the phoenix: if that dragon and’ a phoenix means that that slingshot is able ammazarlo when he/she wants: the phoenix will be born again and more and more colored.
I hold both an evocative and suggestive picture and few it cares what turns around the phoenix. When a picture is balanced in the tones with correct colors and in the composition with harmony, that is not intrusive neither submissive, then it is lent to numerous interpretations and therefore if I/you/they have succeeded in this enterprise I have brought forth my assignment to return imagination to the observatories.
Therefore the picture is interactive, it is not closed in himself and it is open to the imagination of whom looks at him/it and if it has a theme
……………………

“Voir Nouveaux Mondes” – Acrylique sur toile 50X70

Il y n’a pas références aux autres tableaux, seul pour la monnaie avec les ailes qui est un déjà sujet passionné en autres occasions.
Dans le sens du dessin il y a une fronde il vise comme allégorie de jet dans la vie, avoir élan pour faire les choses et de se faire force donc. Au même temps c’est une arme qu’il peut tuer la bête de feu comme le phénix: si ce dragon et’ un phénix il veut dire que cette fronde peut ammazarlo quand il veut: le phénix naîtra de nouveau et de plus en plus colorée.
Je crois soit un tableau évocatoire et suggestif et peu il importe ce qui tourne l’autour de le phénix. Quand un tableau est équilibré dans les tons avec des couleurs correctes et dans la composition avec harmonie, c’est-à-dire pas envahissant ni remissivo,allora on prête aux nombreuses interprétations et donc si j’ai réussi cette entreprise j’ai porté devant mon devoir de rendre imagination aux observatoires.
Le tableau est interactif donc, il n’est pas fermé en si même et il est ouvert à l’imagination de qui il le regarde et s’il a un sujet

—————————————————————————————————————–

Commenti degli internauti su questo quadro raccolti da Facebook:

 

Medea Mirzashvili La Sua arte e la molta personificazione della gentilezza. Grazie Michele.

Teresa Loguercio che bel quadro Michele, bravo! I sogni sono le ali della vita…la scintilla di un motore a scoppio che permette l’avvio verso un dove…colori vivaci e freschi mi trasmette allegria e voglia di vivere…complimentiiiiiii!!!!! :0)

Carmela Francia Non conosco la tua storia anche se spesso fai riferimento alla sofferenza del passato ma mi ha sempre colpito la forza positiva che esce dai tuoi quadri come se nella sofferenza tu abbia avuto una crescita e il dolore non tiu avesse chiuso nella negatività….esplode la voglia di vita,la ricerca dell’uomo,l’amore…ripeto quello che dissi la prima volta l’uomo e l’artista fusi nella bellezza di un’anima di grande sensibilità…grazie

Simonetta Carioli composto e chiaro..grazie

Daniela Spadaro http://www.youtube.com/watch?v=bi4pKpTj6T4………Per completezza di argomentazione…in musica questa volta….

Daniela Spadaro muore lentamente chi non rischia la certezza per l’incertezza per inseguire un sogno- dicevano Neruda/Medeiros-. Certo i sogni per camminare hanno bisogno di gambe che sono i colori, le forme, i suoni, gli odori e le sensazioni in grado di tenere sveglio il sonno della mente. Ogni attore capace di alimentare questo flusso ha il merito di contribuire ad allietare il peso della vita. Insomma volevo dire…..tieni ben stretto il pennello Michele…

Giusy Bo Mi hai toccata davvero Michele..la tua opera e le parole di Salinas..Ciao!!

Anna Carlomagno Michele…lo sai già…questo è uno dei miei preferitissimi. Grazie @Ornella: sono il drago e la fenice; il drago rappresenta la crescita, la fenice rossa, invece, la morte e la rinascita ed è quindi metafora della rigenerazione attraverso la purificazione.

Brecciaroli Mario CI sono dentro…. come il sasso nella fionda ! ;.)

Ornella Pennacchioni mi da l’idea d’una folla pronta a decollare..il cielo su mi da un senso di soluzione libera..bello Michele!!

Silla Campanini molto simbolico!!!mi piace il contenuto e l’opera, grazie Michele

Chicca Cacace che bello, grazie !!!!

Mariarosaria Guarini Complimenti Stupendamente Bellissimo grazie Baciotti..!! ^_____^

Claudine Cunibert Très belle toile

Nunzia Zambardi bella la frase…..bellissima l’opera!!!!!!!

Patrizia Falconetti ‎…è come una favola…ma si sa che io vedo il fantastico in tutto…grazie
Michele, ancora una volta è un onore x me

Nunzia Zambardi Suggestivo è il quadro ed il racconto che da esso scaturisce…è aperto alla fantasia del fruitore che piacevolmete si incontra con l’artista in un amplesso di sogni….VEDERE MONDI NUOVI….

Silla Campanini GRAZIE MICHELE! L’OPERA MI COMUNICA IL DESIDERIO DI FANTASTICARE NONOSTANTE TUTTO, e noi fantastichiamo!

Luca Nottoli ‎…che il Peter Pan che e’ dentro ognuno di noi non ci abbandoni mai.
… Splendido quadro Michele… Complimenti.

Anna Carlomagno Uno dei miei preferiti: il Drago e la Fenice, il maschio e la femmina, il verde ed il rosso, la potenza e la rinascita!!!

Giusy Bo ‎…….realta’ e fantasia, possibile ed impossibile……bravo Michele!!!

Michele Sabatino
Copyright © 2010
TUTTI I DIRITTI RISERVATI

“Sf(r)atto!” – (acrilico su tela 50X70)

Cosa dire quando sei sfrattato?
Che ti casca il mondo addosso è poco,che la leggerezza è messa in discussione da una serie di circostanze.
Che ti fanno sobbalzare ed allora vorresti non stressarti,vorresti non disperarti ed arrabbiarti e stanne pur certo che chi ha finora condotto una vita irreprensibilmente in linea con le proprie idee,anche sbagliate,non cadrà nel tranello della spirale perversa che ti porta cadere nella depressione e in altri malanni.
La vita allora diventa un accendersi di bagliori. Dal limite nasce un’opportunità,una visione di vita migliorata di nuove possibilità,si passa da uno stato all’altro e non da una casa all’altra soltanto.
Ringrazio Iddio di avermi creato così forte e di avermi dato la forza di perseguire i miei ideali. Finora!!!!!!……..
——————————————————————————————————————————————————————

What to say when you are evicted?
To say that it falls on you the world it is few, that lightness has put in discussion from a series of circumstances it is void.
They make you jolt and then you would want not stressarti, you would not want to despair you and to become angry but bushels sure that who has conducted till now a faultless life in line with his/her own ideas, also wrong, it won’t fall in the trap of the perverse spiral, that that brings yourself fall in the depression and in other illnesses. The life then a becomes to ignite of shines. From the limit an opportunity is born, a vision of life improved of new possibilities, he passes from a state to the other and not only in a house to the other.
I thank God to have created so strongly me and to have given me the strength to pursue my ideal.THIN TO TODAY
——————————————————————————————————————————————————————

Que dire quand tu es expulsé?
Dire qu’il te tombe le monde j’adosse il est poco,che la légèreté elle est mise en discussion d’une série de circonstances elle est nulle.
Ils te font tressauter et alors tu voudrais pas stressarti,non tu voudrais te désespérer et se facher mais tu restes sûr qui qui a jusqu’à présent mené une vie irrépréhensible en ligne avec les propres idee,anche sbagliate,non il tombera dans le piège du perversa,quella spiral que tu te portes tomber dans la dépression et en autres maladies. La vie alors un devient s’allumer de lueurs. De la limite un opportunità,una vision de vie naît améliorée de nouveaux possibilità,si il passe d’un état à l’autre et non seulement d’une maison à l’autre.
Je remercie Dieu de m’avoir création si forte et de s’être consacré la force de poursuivre mes idéaux.JUSQU’À PRÉSENT!!!!!!!!!!

—————————————————————————————————————————————————————–

Cosa decir cuándo eres desahuciado?
Decir que se cae encima el mundo es poco,che la ligereza es puesta en tela de juicio por una serie de circunstancias es nada.
Te hacen sobresaltar y entonces querrías no stressarti,non querrías desesperarte y enfadarse pero estás seguro que quien ha conducido hasta ahora una vida irreprensible en línea con los mismos idee,anche sbagliate,non caerá en la trampa del espiral perversa,quella que te ofreces caer en la depresión y en otras enfermedades. Entonces La vida se convierte en un encenderse de resplandores. Del límite nace un opportunità,una visión de vida mejorada de nuevos possibilità,si da de un estado al otro y no sólo de una casa a la otra.
Agradezco Dios de me haber creado tan fuerte y de me haber dado la fuerza de perseguir mis ideales.Hasta a hoy.!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,

Commenti degli internauti su questo quadro raccolti da Fb:

Marina Rosanero l’importante è appassionarsi a tutto ciò che si fa e rendere appassionante anche il nulla …se è il caso! Bravo!… un dipinto smagliante!Grazie Michele

Silla Campanini IL CONTENUTO DEL MESSAGGIO ALTAMENTE CONDIVISO.
IL LABIRINTO MOSTRA TANTE VIE DI USCITA! BRAVO MICHELE!

Liliana Guarino Bellissimo messaggio. E la paura può anche raggiungere la Luna Verde!
Grazie Vivi e Bravo Michè!

Giuseppe Acone Bello… importante!

Antonio Sambataro grazie Michele… e grazie anche per il messaggio… un abbraccio forte e sincero… ti sono vicino

Eva Vester Molto Vero davvero…Mi piaccono queste parole!!!
Grazie Michele !!! 🙂

Antonella Vinci le parole sfumano sono i tuoi colori a parlare a comunicare a lasciare un messaggio di apertura e di speranza bravo!

Michele Sabatino
Copyright © 2010
TUTTI I DIRITTI RISERVATI

“Flussi in essere” – (acrilico su tela 50×70)

                                                                                          Collezione privata

E’ un quadro che nasce da una bozza del 2007
sembra che da allora non sia cambiato nulla
se non che ho vissuto tre anni pericolosamente
in ogni caso vuole rappresentare un intreccio tra cio’ che è bene  e male
e fino a che il bene si troverà al di sopra
è sempre in una posizione di vantaggio
aldilà di questo intreccio il perno del quadro è rappresentato da un flusso che attraversa queste due condizioni
che passa da momenti di esplosioni positive date da un pugno che emerge prepotentemente contro tutte le ingiustizie
e una sorta di colomba post cubista
a momenti di sconforto dati da quel pinocchio che finisce nel flusso con le sue bugie e una parte inferiore del quadro che rappresenta tutto ciò che cova all’interno e che non è positivo
con quel caimano preso un poco a simbolo
ho adoperato una tecnica molto raccolta,unitaria nella pennellata
mi sono ispirato alle pitture di Van Gogh
con la sua geometria personale
mai casuale
tutto che si incastra insomma, sfondo e primo piano

=======================================================

Ce tableau est né d’une esquisse faite en 2007
Il semble que depuis tout ce temps, rien n’a changé
si ce n’est que j’ai vécu trois année dangereusement
En tout cas, il veut représenter un entrelacement entre ce qui est bien et ce qui mal
jusqu’à ce que le bien se retrouve au-dessus
qui est toujours une position avantageuse
Au delà de cet entrelacement, le pivot du tableau est représenté par un flux qui traverse ces deux conditions
qui passe par des moments explosifs positifs donnés par un poing qui émerge contre toutes les injustices
c’est une sorte de colombe post cubiste
aux moments d’inconfort donnés par ce pinnocchio qui se termine dans le flux avec ses mensonges
et la partie inférieure du tableau représente tout ce qui couve à l’intérieur et qui n’est pas positif
comme ce caïman pris comme symbole
J’ai utilisé une technique  fort unifié dans les coups de pinceau
(inspiration prise aux divers tableaux de Van Gogh)
avec sa géométrie personnelle
jamais casuelle
tout qui s’encastre somme toute, le fond et le premier plan.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Y’ un cuadro que nace de una prueba del 2007

parece que desde entonces no sea cambiado nada

si no que he vivido peligrosamente

en todo caso tres años quiere representar un enredo entre eso’ que es bien y mal

y hasta que el bien se encontrará sobre

siempre está en una posición de ventaja

aparte de este enredo el gozne del cuadro es representado por un flujo que atraviesa

estas dos condiciones

que pasa de momentos de estallidos positivos dados por un puño que emerge prepotentemente

casi contra todas las injusticias

y un tipo de paloma post cubista

de desaliento dado por aquellos pinocchio que acaba en el flujo con sus mentiras y una parte inferior del cuadro que todo lo que representa empolla al interior y que no es positivo

con aquel caimán tomado un poco a símbolo

he empleado una técnica mucho raccolta,unitaria en la pincelada

me he inspirado nunca en las pinturas de Van Gogh

con su geometría personal casual todo que se encaja en fin, fondo y primero llano

…………………………………………………………………………………………………………………………………

Commenti degli internauti su quest’opera raccolti da Fb:

Mario Giuliani Arte Bellissima opera:molto moderna

Paf Pittrice Un opera stupenda! Un viaggio da percorrere per ore nelle opere di Michele! Complimenti…

Patrizia Falconetti ‎….il bene che sconfigge il male….il bene è nei tuoi colori Michele, nelle magiche parole di Tagore (che adoro) , in quella meravigliosa donna che adoro….nn c’è bisogno di spiegare :)) grazie. Sempre.

Anna Valeri grazie Michele e bravissimo come sempre…

Liliana Guarino di piovre e alligatori è pieno il sottofondo…ma c’è sempre una colomba che viene a “riscattarci”…Bravo Michele!

Nunzia Zambardi colori e immagini positive…anche il caimano mi sembra simpatico e positivo……a volte,il bene e il male riescono ad essere buoni amici..anche l’impossibile è possibile!!!!!complimenti per l’opera…..

Silla Campanini HAI UN’ANIMO SENSIBILE ED INTROSPETTIVO- LA TUA ARTE NE E’ IL MANIFESTO! BRAVO MICHELE ! ;-))))

Marina Rosanero Grande il soffio vitale e l’impeto di Tagore!Bellissima la tua veloce e leggera composizione Grazie Michele!

Orobello Agata Sono onorata….

Anna Carlomagno La forza del pugno verso il cielo…sempre Michele…sempre!!!

Michele Sabatino
Copyright © 2010
TUTTI I DIRITTI RISERVATI

“Children” – (acrilico su tela 60×80)

                                                                             Non in vendita

(Tanti auguri Tata!   Tuo papà)

Questo quadro è dedicato ai bambini
e al bimbo che si trova dentro di noi.
Un quadro dedicato all’osservatore.
Quadro impersonale che di autobiografico ha poco se non il fatto di essere bambino dentro e
lascio libera interpretazione a coloro che avranno voglia di osservarlo.

———————————————————————————-

Ce tableau est dédié aux enfants
à l’enfant qui est en chacun de nous
un tableau dédié à l’observateur
Tableau impersonnel qui est peu autobiographique dans le fait que moi aussi je suis aussi un enfant l’intérieur de moi-même
Je laisse libre interprétation à ceux qui ont envie d’y jeter un regard

…………………………………………………………………………………………………………………….

Este cuadro y’ les dedicado a los niños al crío que y’ dentro de nosotros.

Un cuadro le dedicado al observador

Cuadro impersonal que de autobiográfico tiene poco si no el hecho que también yo soy dentro niño

Dejo libre interpretación a los que tendrán ganas de observarlo

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Commenti degli internauti su quest’opera da Facebook:

 

Iole Maggiacomo bellissimo….!

Carmela Francia ero già una bambina dark,ma amo l’uso che fai del colore,stimola una sensazione di purezza,di gioia e stupore infantile….il tempo in cui tutto è possibile,la fantasia incontra la realtà e ne viene superata…grazie Michele

Daniela Spadaro

e forse ti stupirò Michele ma io questo quadro lo trovo pressocchè identico a quello orfano di titolo. Quì magari eri un pò più allegro e là un pò più riflessivo, ma il tratto del divenire, del possibile e dello sconfinato è lo stesso.Paraf…rasando Silone che diceva che ogni scrittore scrive un solo libro nella sua vita, quì il pittore continua a firmare le sue opere con lo stesso pensiero e la stessa convinzione. Una strana alchimia tra dubbio e certezza che peraltro torna anche nella scelta della poesia di Salinas che di diverso ha solo l’uso della parola piuttosto che il pennello e la tavolozza!…ho finito, grazie!

Giuseppe Acone veramente bello…. e intriso di ludiche realtà

Marina Rosanero hai reso visibile l’essenziale invisibile agli occhi…questo dipinto custodisce tutta la sensibilità del’infanzia! Bravo Michele! Grazie

Simonetta Carioli sicuramente in quel momento il bambino che e’ in te era presente…questi colori sono tipici della liberta’ di spirito di un bambino!!! grazie

Patrizia Falconetti Al bambino che è in noi. Grazie Michele 🙂 bellissimo.

Teresa Loguercio un quadro che invita a sognare liberi da ogni inquietante realtà….bellissimo Michele!Il mondo dei bambini dev’essere un idillio ache se purtroppo per molti bimbi non lo è…

Patrizia Falconetti Io dico sempre che i figli nn ci appartengono, si donano al mondo 🙂 x quanto riguarda la bambina che è in me…bhé è sempre vigile e ben presente e spesso scavalca la donna senza ritegno! :)) grazie Michele. Sempre grandi opere, meravigliose idee, intensi progetti…:))

Giusy Bo siamo tutti figli..e apparteniamo al mondo..Dentro me la bimba che morira’ insieme alla donna…come sempre contemplo le tue opere per cogliere tutte le sfumature. Grazie Michele!!

Simonetta Carioli quei colori parlano di vivacita’ d’animo che solo un bambino puo’ avere…complimenti

Anna Carlomagno Che mondo fantastico quello dei piccoli e noi….che ne sarebbe di noi senza il nostro fanciullo nell’anima?!?!?!
Grazie Michele, anche la mia bimba ha 5 anni e sono sicura che il tuo quadro piacerebbe anche a lei.

Nunzia Zambardi Ho cercato……..ed ho trovato il bambino che è nel quadro!

Anna Carlomagno Questo dipinto è meraviglioso…uno dei miei preferiti!!! Esprime gioia, vita, allegria, spensieratezza, freschezza:
Piace molto anche alla piccola Dafne, la prima volta che lo ha visto mi ha detto: “mammina…ma questo…sono io”, mi riempì… il cuore di gioia!!!
Ora l’ha rivisto ancora e mi ha detto:”mammina…voglio una maglietta con questo dipinto…mi piace troppo”.
Che dici Michele…non possiamo mica deluderla?!?!?!

 Restivo CalogeroMi piace il quadro…mi piace la poesia. Complimenti al Pittore complimenti al Poeta.
Nunzia Zambardi‎…..i sentimenti non vanno mai in vacanza…..auguri per una serena estate!!!!!
Costanza LuzzitelliNel tuo quadro trovo ricordi della mia infanzia. È molto rassicurante. Grazie Michele.
Ornella Pennacchionigli elementi, seppure senz’apparente continuità grafica, sono appassionatamente confidenziali fra loro..Molto bello, Micky, grazie !
Adriana ScanferlaL’innocenza e le speranze dell’infanzia,bello!
Marina Rosanero c’è una suadente cascata di conformità dinamiche in questo straordinario dipinto ! Grazie Mik (un bacione a mia commare-sorella Vivi)
Patrizia FalconettiBellissima e coloratissima estate x voi…come questa tela splendidamente dipinta! ♥*

Roberto Lo Presti Bellissimo colorato , gioioso lavoro ricco di luci ,sorriso dei bimbi…-Bob-

 
 
Michele Sabatino
Copyright © 2010
TUTTI I DIRITTI RISERVATI


“Dad’s child” – acrilico su tela 40×80

Il titolo significa figlio di papà, condizione tipicamente italiana e rappresenta un atto di ironia sul mio paese, schiacciato dal peso di questo mega bamboccione coccolato e accarezzato da una mano inquietante, cioè il genitore che è una risorsa finanziaria o comunque colui che lo protegge; ma lui resta bambino e beato mentre tutto attorno c’è chi soffre per le scadenze, per i pensieri che martellano la mente, per i sogni che vanno a fuoco, perché devi correre. L’Italia è un paese incrinato ma il dad’s child è felice; che gli importa! Lui vive nella bambagia ed è questa una verità di chi vive questa invidia sociale ma che in realtà un’ingiustizia profonda che danneggia un paese.

—————————————-
Fils à papa
condition italienne
c’est un acte ironique sur mon pays
L’Italie sous le joug d’une main infantilisante
couvée et caressée d’une main inquiétante
Le géniteur qui est une ressource financière
celui qui protège
mais il reste tout de même un enfant alors qu’autours
de lui il y a souffrance pour les échances non payées
par les pensées chi martellent l’esprit
par les rêves qui partent en vrille
L’Italie est un pays fêlé
Mais le fils à papa est heureux
Que lui importe
il vit dans l’ouate
C’est le point de vue de celui qui n’est pas un fils à papa
La vérité de celui qui vit cette envie sociale mais
qui en réalité est une injustice profonde
qui endommage un pays

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

el título significa

a hijo de papá,

condición italiana,

y es un acto de ironía sobre mi país,

Italia pisada es decir por el peso de este mega “bamboccione”

mimado y acccarezzato de una mano inquietante

el padre

que es un recurso financiero

o en todo caso el que lo protege;

pero él queda niño y beato

mientras alrededor todo hay quién sufre

por los plazos,

por los pensamientos que martillean la mente,

por los sueños que van a fuego,

porque tienes que correr.

Italia es un país rajado pero el dad,s child es feliz;

¡qué le importa!

Él vive de la guata y ésta es una condición que es vista de quién no es un hijo de papá

la verdad de quien vivas esta envidia social

pero que en realidad una injusticia profunda que perjudica un país.

………………………………………………………………………………………

Commenti degli internaui su quest’opera da Facebook:

Nunzia Zambardi ‎” l’amore della povera gente brilla più di una qualsiasi filosofia” Quanti problemi nella società!!!!!…il tuo quadro racconta…..

Silla Campanini POESIA PIENA DI RIFLESSIONI: LA TUA E’ UNA BELLA OPERA MICHELE ♥…GRAZIE A TE

Adriana Rovense Le sue poesie mi fanno sempre emozionare, accompagnata da un’opera d’arte che esprime lo stato di questa nostra società è ancora più emozionante

Patrizia Falconetti bellissima poesia e come sempre grande opera :)) grazie Michele.

Au Coeur des Artistes El mundo esta completamente aplastado por el peso de los errores del hombre (riquezas, guerras…) Excelente la pintura, me gusta mucho !

Simonetta Carioli che dire?….la nostra realta’ !!!!!!!!!!!!! grazie

Nunzia Zambardi nuovo il tema….bellissima l’opera, ricca d significati sulla condizione italiana…

Antonella Vinci BELLO COLORATO E RICCO DI SIMBOLI

Marina Rosanero fantastica la tua dimensione soggettiva!Valutare gli oggetti in base al titolo che hai dato è stato avvincente !Grazie Michele Complimenti!

Antonio Sbrizzi Credo ke ci sia anke la speranza…..o sbaglio?

Elizabeth Marerro bellismo!! esta es Italia, felicitaciones!!!

Carla Muscherà Molto bello, complimenti per l’uso dei colori che lo rendono vivace nonostante il significato. Grazie!

Silvana Passanante Sempre più bravo…♥

Medea Mirzashvili Bello colorato. Io sono entusiasmato dal significato del ritratto. Lei e grandi MICHELE.

Anna Carlomagno Michele molto bello e pieno di significati (non poteva essere altrimenti da parte tua). E’ proprio vero: un’ingiustizia che logora!!!

Nunzia Zambardi ‎” l’amore della povera gente brilla più di una qualsiasi filosofia” Quanti problemi nella società!!!!!…il tuo quadro racconta…..

Rita C Fernandez please, sigue escribiendo, que de la otra parte del mundo, nos encanta aaaaa…thanksssss

Michele Sabatino
Copyright © 2010
TUTTI I DIRITTI RISERVATI

“L’alba di un nuovo soldo” (acrilico su tela 40×60)

Collezione privata

Ogni mattina si sveglia l’umanità e comincia la sua adorazione verso il dio denaro con l’ausilio del mezzo televisivo…conta poco chi sei,cosa hai studiato,quanto tu sia intelligente…è un mondo alla rovescia dove l’economia capitalistica è perlopiù  fare la guerra con altri mezzi,dove il più forte prevale su più debole  e i mezzi di comunicazione ufficiali di massa sono spesso il megafono del potere.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

“L’aube d’un nouvel argent” (acrylique sur toile 40×60)

Chaque matin,l’humanité se réveille et elle commence son adoration envers le dieu argent avec l’aide de la télévision. Peu importe qui tu es, ce que tu as étudié, combien tu es intelligent…c’est un monde à l’envers où l’économie capitaliste et faire la guerre avec d’autres moyens, où le plus fort prévaut sur le plus faible et les moyens de communcation officielles de masse son souvent le mégafone du pouvoir

°°°°°°°°°°°°°°°°°

“El alba de un nuevo duro” – (acrilico sobre tela 40×60)
Cada mañana se se despierta la humanidad y empieza su adoración hacia el dios dinero con el auxilio del medio televisivo.
Cuenta poco quien sei,cosa tienes studiato,quanto tú seas inteligente Y’ un mundo al revés dónde la economía capitalista es generalmente hacer la guerra con otros mezzi,dove el más fuerte prevalece sobre el más débil y los medios de comunicación a oficiales de masa a menudo soy el megáfono del poder.

…………………………………………………………………………………………..

Commenti degli internauti su questo quadro raccolti da Fb:

Patrizia Falconetti grazie Michele :)) mi piace moltissimissimo!!!

Nunzia Zambardi Michele…..a me piace di più l’alba di un nuovo giorno….
il dio danaro è un dio dei pagani dove l’adorazione offusca le menti…
bellissimo è il tuo quadro con i suoi molteplici elementi che vanno osservati attentamente Grazie…ciao

Marina Rosanero a me ha dato l’impressione che si tuffasse nel libro quella donna ,non che ne uscisse…magari per allonatanarsi da quello che tu chiami “mondo alla rovescia”…Grazie Michele sei un grande artista!

Giuseppe Acone molto bello davvero!!!!

Antonella Vinci dai quadri si intuisce una grande sensibilita’ e poi questa pagina e’ cosi’ colorata che non si puo’ non visitare ogni tanto.grazie Michele!

Viviana Terzoli Auguro a Michele tutto ciò che più desidera, ma voglio augurarlo anche a te che lo sostieni qui su fb attraverso generosissimi complimenti e le gratificazioni sono importanti sia da un estraneo che da una persona vicinissima. Le tue note, le tue pubblicazioni sono sempre molto sentite e si percepisce la stima che hai nei suoi confronti, poi che dire… l’arte è meravigliosa e non ha confini, quindi Michele spazio alle emozioni e alla creatività!!

Carmela FranciaOgni mattina però,si sveglia anche quella parte di umanità che combatte e combatterà sempre contro questo stato di cose,che guarda l’anima delle persone, spegne la tv rifiutandone lo strapotere,apre un libro,si perde in un dipinto,si lascia invadere dalla musica e contagia un po’ chi gli è vicino…..e prima o poi riuscirà a vedere una tua mostra :)))) grazie

Guglielmo Donzella Come sempre ci doni delicate ed eleganti realtà artistiche complimenti una bellissima serata.

Alessandra Fossi Forte, vera trasposizione della vita odierna di ogni uomo. complimenti.

Michele Sabatino
Copyright © 2010
TUTTI I DIRITTI RISERVATI

“Noi ci siamo” – (acrilico su tela 50×70)

Questo quadro nasce dalla voglia di dimostrare che non siamo finiti,
laddove sembrava che tutto dovesse andare per forza di cose storto;
allora nascono i simboli,
nasce tutto un movimento attraverso il quale voglio esprimere un profondo disagio prima
e una profonda ammirazione poi per i maestri e in questi ho trovato dei riferimenti:
mi riferisco agli “spagnoli” che mi hanno sempre profondamente impressionato.
Ho voluto dare una linea fortemente figurativa rispetto agli altri quadri
ma non sufficientemente reale per spiegare quello che può essere rappresentato,
per questo ancora una volta sono stato fortemente istintivo nelle descrizioni
per lasciare un senso di sospeso che può essere colmato da colui che guarda,
un senso di incompiuto per intereagire con l’osservatore.
Tanti riferimenti agli animali,tipo bestiario è voluto:
serpenti,
draghi,
lucertole,
tentacoli colorati,
uccelli,
è il mio immaginario di questi tempi.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

“Nosotros nos hemos” – (acrilico sobre tela 50×70)
Este cuadro nace de la gana de demostrar que no somos acabados,
donde pareció que todo tuviera que ir a la fuerza torcido;
entonces nacen los símbolos,
nace todo un movimiento por el que quiero expresar antes un profundo malestar y una profunda admiración luego para los maestros y en éste he encontrado referencias:
me refiero a los “españoles” que me tienen siempre intensamente impresionado.
He querido dar una línea fuertemente figurativa con respecto de los demás cuadros
pero no suficientemente real para explicar lo que puede ser representado,
por este una vez más he sido fuertemente instintivo en las descripciones para dejar un sentido de suspendido que puede ser llenado por el que mira,
un sentido de incompleto por intereagire con el observador.
Muchas referencias a los animali,tipo bestiario es querido:
serpiente,
dragones,
lagartijas,
tentáculos,
pintados,
pájaros,
son el mío imaginario de estos tiempos.

°°°°°°°°°°°°°°

“Nous y sommes” – (acrilique sur toile 50×70)
Ce cadre naît de l’envie de montrer que nous ne sommes pas finis,

là où il semblait que tout devait aller forcément en choses tordues ;

alors  les symboles naissent,

il naît tout un mouvement à travers duquel je veux exprimer un profond malaise d’abord et une profonde admiration… ensuite pour les maîtres ;

dans ceux-ci j’y ai trouvé des références :

je me réfère aux « Espagnols »

qui m’ont toujours profondément impressionné,

J’ai voulu donner une ligne fortement figurative par rapport aux autres cadres

mais pas suffisemmentt réel pour expliquer ce qui pouvait être représenté, pour ceci encore une fois j’ai été fortement instinctif dans les descriptions

pour laisser un sens en suspend qui peut être comblé par celui qui le regarde,

un sens d’inachevé pour inter agire avec l’observateur,

Tant de références aux animaux, type Bestiaire est voulu :

serpents,

dragons,

lézards,

tentacules colorées,

oiseaux,

C’est mon imaginaire en ce moment.

……………………………………………………………………………..

Commenti degli internauti su questo quadro raccolti da Fb:

Roberto Lo Presti Segni colori espliciti ed impliciti muovon la curiosità e l’occhio di spingersi oltre il reale ed il definito limitato.Corriamo e rincorriamo immagini che scivolan via rapidamente come serpenti o bisce o lucertole che si insinuano in ogni dove a criticar ,pettegolar , esaltar ed abbattere ogni sensazione dinamica…! Bob-

Anna Borella A me appare come un ‘bestiario’ luminoso.. un disagio esplorato, riconosciuto.. divenuto allegria…

Ute Margaret Saine Universo lirico, poetico che fa sognare, e poi a cercare dove si trovano tutti questi dettagli! La scrittura o pittura di luce e’ lo stato piu’ sublime della creazione. Grazie Michele.

Luciano Rossi me lo stamperei sul muro del soggiorno a grandezza moltiplicata! Penso che riesco a cogliere il “tuo sentimento”,quando li dipingi…”sul serio”, quando sei “nervoso”, “dubbioso” o fiduciso (come in questo caso) si! credo di aver trovato la chiave li fai bene!!!!

Restivo Calogero Non mi intendo di pittura ma mi piace moltissimo. I colori vivi e armoniosi. Mi dispiace che3 non riesco a cogliere tutti i simboli che di certo impreziosiscono il quadro. Complimenti e auguri.

Luciano Rossi premetto vhe sono un’ignorante e quindi concedetemi anche le stupidate…. me lo stamperei su “Canvas” (tessuto) grande come un lenzuolo perche ha un potere affascinate che è degno di esser vissuto sentendosi avvolti dai tratti e colori come soggetti che hai usato. ( Spero di non aver detto una cazzata è il cuore che parla)

Liliana Guarino esplosione di colori…è la natura che si muove…e meno male che è così…”eppur si muove”. Bacio Michele!

Marina Rosanero Questo fantastico dipinto è ricco di curiosi simboli che scatenano la fantasia !in ogni significato nascosto c’è un’evidenza ! Grazie Michele.

Nunzia Zambardi DISAGIO E AMMIRAZIONE CHE SI CONFONDONO…stupendo entrare nel quadro e sentirsi a proprio agio…

Silla Campanini bello, luminoso, armonioso, musicale. bravo!

Anna Carlomagno Non mi piacciono i serpenti, i draghi e le lucertole ma adoro e vivo di colori e quelli nei quadri di Michele sono sempre meravigliosi, pieni di vita e voglia continua di rinascita. Grazie Michele per le tue sempre coloratissime condivisioni.

Carmela Francia Stretto da mille tentacoli di diversa natura,potresti soffocare nella sofferenza e nel disagio del tempo ma i colori sono un’immagine di speranza e di ottimismo.Il piacere e la gioia di vivere nonostante tutto,la ritrovo in quasi ogni opera. Grazie  Michele per condividere la tua anima

Michele Sabatino
Copyright © 2010
TUTTI I DIRITTI RISERVATI

“Il Portastelle” – (acrilico su tela 80×60)

Non in vendita

Ogni persona che ama qualcuno o qualcosa lo porta come se fosse una stella e in questo caso l’ispirazione viene fornitami dal mio ruolo di padre,ruolo molto difficile ma allo stesso tempo del tutto gratificante. E’ un mondo magico,fiabesco e a misura di adulti e bambini,colorato e vuole essere appositamente privo di drammaticità per quello che riguarda forme e colori. Dedicato appunto a tutti coloro che portano i loro amori come se fossero delle stelle.

——————————————————————————————–

“Le Porte Etoiles” (acrylique sur toile 80×60)
Chaque personne qu’il aime quelqu’un ou quelque chose le porte comme si ce fût une étoile et dans ce cas l’inspiration m’est fournie de mon rôle de padre,ruolo très difficile mais au même temps du tout gratifiant. Et’ un monde magico,fiabesco et à mesure d’adultes et bambini,colorato et il veut être dépourvu de drammaticità exprès pour ce qui concerne formes et couleurs. Dédié note à toutes ceux qui portent leurs amours comme si ils fussent des étoiles.

——————————————————————————————–

“El Portastelle” (acrilico sobre tela 80×60)

“Cada persona que quiere a alguien o algo lo lleva como si fuera una estrella y en este caso la inspiración es dada de mi papel de padre,ruolo muy difícil pero al mismo tiempo inmensamente satisfactorio. Y un mundo de magia y fantasía y a medida sea de adultos que de bambini;un mondo pintado y por lo tanto el cuadro quiere estar totalmente falto de drama por lo que concierne formas y colores.Dedicado nota a todos los que llevan en el corazón sus amores como si fueran estrellas.”

———————————————————————————————-

“The portastelle” (acrylic on canvas 80×60)

“Every person that loves someone or something the door as if it were a star and in this case the inspiration is given by my role of father, very difficult role but at the same immensely gratifying time.It’s a magic world, fabulous and to measure both of adults that of bambini;un colored world and therefore the picture wants to totally be deprived of deprived for what concerns forms and colors.Devoted note to all those people that bring in the heart their loves as if they were of the stars.”.

……………..++++…………………

 

Un dipinto nel quale l’autore entra a far parte del surreale trasversalmente ascetico del mondo infantile tendendo verso la purificazione e la purezza.Vuol porgere all’osservatore un cielo tapezzato di stelle colorate, tutte quelle che un fanciullo sogna nella sua mente e che Sabatino ci porge evidenziandole su uno sfondo scuro in modo magistrale facendo risaltare il tratto pittorico e il gioco magico del colore :una stella come un gioco colorato di luci ma ciascuna stella con la propria identita’ e il proprio valore.Uno studio e un lavoro di mani e pennelli pregevole.

Questi i commenti degli internauti su questo quadro raccolti da Fb:

Elisabetta Manghi Arte un labirinto dove si racchiudono tutte le insicurezze,ma dove nello stesso momento ci si puo’ perdere nelle proprie emozioni.bell’opera Michele.

gor Zovko Penso che questo non ne nadrealismo, ma vero realismo. Perche’? Perche’ artista ha dato tutto quello che fa uomo. Sul cielo della vita tutti noi abbiamo nostri sogni, opzioni, e, piu importante, balance- tutto quello sul dipinto e un balance- freddo-caldo, vicino-lontano, bello-strano etc. Questo e’ un ritratto di vita

Eleonora Becelli Che bella l’opera di Michele, si hai ragione pregevole…complimenti a Michele , resto incantata nella lettura e ammiro la tela….

Mario Giuliani Arte Surrealismo fantastico,bella gamma di colori, ottimo lavoro complimenti

 Carlo Peretti Incrocio di cromie emozionanti

 Natalina Garavaglia mi piacemipiacemimpiace………..quante volte con penne di vario colore…anzi no’ di due rossa e nera……mi sono dilettata a scrabocchiare su fogli disegni astratti………………..non sono mai riuscita a dargli un titolo…ma a me piacevano tanto e li trovavo bellissimi…ma quello che piu’ mi piaceva era il sentirmi libera mentre disegnavo………la mia mente sognava…sognava…sognava……:-)) mi piacemi piacemi piacemi piace………..ogni tanto lo faccio ancora……..cosa vuol dire che sono rimasta bambina???? ^________^

Bruno Esposito chiarescenze…a fondo blù…chiara simbolistica, di forme e riforme, reseghe e silluette…introspette…ottima…la decorativa…

Táňa Rezková A remarkable painting with excellent details..beautiful work-bravo-Michele Sabatino!!♥

Alla Zablodska это одна из лучших Ваших работ

Rosa Maria Ruggiero ‎…splendidi i colori e l’armonia delle forme. E’ bellissimo trasmette serenità

Adriana Rovense Saltimbanchi che girano da città in città portando la loro novella in allegria, offrendo la chiave della felicità.

Ute Margaret Saine Tres beau tableau, Michele, come un bon poeme il vaut la peine de regarder toujours a nouveau beaucoup de fois. Felicitations!

Patrizia Falconetti bellissimo Michele! (anche la poesia :)) mi piace mi piace mi piace!!!

Nunzia Zambardi Michele–l’azzurro mi dona l’dea dell’immensita’….tutto li resto mi dona il piacere dell’essere…precisione nel caos dell’universo!!!!!!

Anna Carlomagno Quoto al 100% la descrizione di Nunzia.
A te Michele…grazie per le stelle che ogni giorno condividi con noi

Antonella Vinci questo e’ piu propositivo degli altri anche se lo sfondo e’ nero ci sono tutti i colori dell’arcobaleno.Dipingi tele molto belle e sicuramente molto particolari bravo bravo bravo

Elizabeth Marerro todos mis amores son estrellas !! tienes razon!!! bellisimo!!! saludos!!! gran artista!!!

Da parte di Antonio Restivo è stata abbinata su Fb questa poesia il giorno lunedì 18 luglio 2011 :

“L’Angelo” di Calogero Restivo

Quell’Angelo pensoso

posto sopra il nostro dolore

scritto a lettere d’oro

quell’Angelo

che ti veglia accanto

come a sorvegliare

i tuoi giochi di bimba,

lasciata sull’aia a giocare

in attesa che la notte

spenga alla sera

l’ultimo barlume di luce,

” E’ stata buona”

mi dice

quando ti vengo a trovare.

…e so che dopo,

quando s’è spento

l’ultimo rumore di passi,

non sei sola.

Da “Primi voli” di calogero restivo

Ed. Il mio libro.it

e questo il commento dell’autore della poesia:

 Restivo Calogero Sono commosso dell’attenzione che riserva al mio modestissimo lavoro, attenzione e gradimento che ,questa volta,hanno portato ad ispirarle a realizzare un quadro che ancora sto ammirando e cercando di scoprire fino in fondo. La ringrazio e rinnovo auguri che il suo”lavoro” possa raggiungere e superare alte vette.

Michele Sabatino
Copyright © 2009
TUTTI I DIRITTI RISERVATI