2011: foto per un anno

Santa Maria del Castello, frazione di Vico Equense (NA) - panorama su Positano

Napoli - interno del Maschio Angioino

Ischia (NA)

 

Parco museo di Jalari (ME)

 

Annunci

2011: foto per un anno

Isola di Vulcano (ME)

 

Panorama siciliano da Jalari (ME)

 

Castellammare di Stabia (NA) - la Panoramica

 

S. Felice sul Panaro (MO) - paesaggio padano

2011: foto per un anno

Leni di Salina (ME)

 

 

Parco-museo di Jalari (ME)

 

Napoli - Maschio Angioino

 

Trier (Germania) - Porta Nigra

2011: foto per un anno

Capri

 

Taormina (ME) - palazzo nobiliare

 

Rimini all'alba

 

Abbaye de Val Dieu (B)

2011: foto per un anno

Messina - faro

Genova - via Del Campo in ricordo di Fabrizio De Andrè

Maastricht (NL) - statua di uno degli inventori dell'elettricità al gas

Castellammare di Stabia (NA) - processione di S. Catello

2011: foto per un anno

Golfo di Castellammare di Stabia (NA) con Vesuvio

 

Parco sculture di Jalari (ME)

 

Trier - Germania

 

Isolotto de LI Galli (SA)

…da troppo tempo (acrilico su tela 50×60)

                                                                                  Collezione privata

Visione di Napoli e della sua realtà
dove c’è poco da scherzare e molto da fare perchè
da troppo tempo si spara
si suda
si pensa ai soldi
e non è la Napoli che vorremmo
ma è violenta
e non era il caso di essere buonista
ma dire
denunciare
questo
da un napoletano che ha lasciato la sua terra
perchè non c’è lavoro
ma che ama Napoli
i napoletani
il luogo
e ci vorrebbe tornare.
————————————-
In questo quadro ci sono gli accenni dei colori del cielo
del vesuvio
del mare
e del prato
ma poi sbiadiscono
perchè
non sono fruibili
proprio come è a Napoli
anche pulcinella è grigio
e la sua pelle sbiadita…

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Vision de Naples et de sa réalité

où il y a peu à plaisanter et très à faire parce que

depuis trop de temps on les tire

on il sue

il pense à l’argent

et il n’est pas le Naples qui voudrions

mais il est violente

et ce n’était pas le cas d’être « buonista «

mais dire

dénoncer

celui-ci

d’un Napolitain qu’il a laissé sa terre

parce qu’il y n’a pas travail

mais que Naples

aime les Napolitains

l’endroit

et il voudrait revenir nous.

Dans ce tableau il y a les signes des couleurs du ciel

du Vesuvio

de la mer et

du pré mais puis ils décolorent

parce

que justement ils ne sont pas disponibles

comme il est à Naples

aussi Polichinelle il est gris

et sa peau décolorée…

…………………………………………………………………………………………………………………………………………….

Commenti degli internauti su quest’opera da Facebook:

Roberto Lo Presti Potremmo chiamarlo pur : ”l ‘oro di Napoli”

Sergio Russo Miche’ sono sicuro che la mia…la nostra Napoli tornera’ ad essere lo splendore di un tempo…deve tornare….

Mario Midulla Napoli è un patrimonio di tutti ed il tempo le renderà giustizia…bravo Michele, la tela rende tristemente l’idea di una città in “ginocchio”…

Silvana Passanante Un Pulcinella grigio,come dici tu nella tua nota…ci porta a riflettere molto!6 un vero artista,dall’ animo molto sensibile…ogni opera,1riflessione profonda sul malassere civile…grazie sempre ♥

Marina Rosanero ma guarda che genialità!…che accostamenti!!! tanti elementi pittorici essenziali che ci danno l’idea del senso di precarietà !Napoli …povera Napoli!…e poveri noi(sono siciliana e capico, capisco e capisco lo sfogo)Grazie Michele

Carmela Francia Come evolvere dai luoghi comuni…bravo…

Patrizia Falconetti Grazie Michele :)) un’immagine molto suggestiva ed efficace…

Silla Campanini Hai ragione, Napoli e’ stupenda ed e’ il tuo paese…Speriamo…Grazie Michele a presto

Angela Dattilo Intenso desiderio dimostrato ampiamente da immagine e parole…

Michele Sabatino
Copyright © 2009
TUTTI I DIRITTI RISERVATI