“Colori di…versi” – Portici (NA) Villa Savonarola 4 giugno 2011

 

                                               

Annunci

L’idea di bellezza nell’arte di Michele Sabatino

Michele Sabatino 

Nelle sue opere convivono in un connubio “imperfetto” elementi figurativi e forme astratte

L’idea di bellezza nell’arte di Michele Sabatino

 

Da un’attenta disamina dell’opera di Michele Sabatino si potrebbe quasi giungere alla conclusione che la migliore chiave di lettura della sua espressione artistica sia contenuta in un suo stesso pensiero: “Dall’imperfezione nasce la bellezza”. Attraverso questo concetto, semplice ma esaustivo, Sabatino ribalta completamente quell’assioma che vuole i linguaggi artistici legati necessariamente all’idea di perfezione quale bellezza assoluta, e la umanizza nel momento in cui ne individua limiti e difetti e li eleva a categoria estetica.

L’idea d’imperfezione, come la sola forma dalla quale la bellezza si origini, in un rapporto indissolubile in cui la correzione dell’uno finirebbe per cancellare anche l’altro elemento, domina alcune delle opere più rappresentative dell’arte di Michele Sabatino. Sul piano pittorico il concetto si esplica attraverso il ricorso ad un disegno dalle linee sinuose teso a realizzare forme non convenzionali e pertanto uniche, irriproducibili nelle loro singole articolazioni come in un più generale quadro d’insieme.

Il concetto di fondo sembra ribadito anche sul piano cromatico quando le diverse tonalità sono impiegate in un rapporto “imperfetto” quasi a volersi sottrarre deliberatamente alle più usuali combinazioni armoniche.

Sul piano dei contenuti, l’idea a volte si riproduce in un’equilibrata commistione tra elementi figurativi e forme astratte, tra ambienti domestici e vedute metropolitane, scorci naturali, a volte marini, ed atmosfere cosmiche, ma è dalla combinazione di oggetti di raffigurazione riconducibili a contesti non omogenei che si evidenziano i significati simbolici maggiormente caratterizzanti la sua opera. L’associare elementi diversi in un connubio privo di una logica plausibile, o immediatamente percettibile, stimola il fruitore a ricercare significati più profondi e lo dispone ad osservare l’opera secondo una sequenza che si sottrae ad un ordine consequenziale ben preciso e la carica di un’intrinseca e costante tensione. Sabatino giunge così a riprodurre e completare anche sul piano segnico quel concetto d’“imperfezione” dal quale il prospetto espressivo aveva preso avvio per proporci una rappresentazione dell’universo che, lungi da canoni estetici fin troppo artificiosi e scontati, si presenta invece nelle sue contraddizioni di forme, nelle sue contrapposizioni di forze e nei suoi contrasti stridenti che nella loro maggiore aderenza al reale propongono anche una diversa interpretazione della bellezza nel linguaggio dell’arte. 

Domenico Raio

“La mancanza” (acrilico su tela 50×70)

il celestiale azzurro avanza, l’arancio di una costa immaginaria gemma fiori e crepe,un’ala bianca discreta, deciderà se coniugare o andarsene.Grazie Sabatino! Ornella Pennacchioni

l’albero è la vita ,frutto della passione(il Rosso)in un universo(l’azzurro) dove mille occhi osservano il suo evolversi…..Nunzia Zambardi

                                                    
“La mancanza è come un pugno nello stomaco:ti colpisce e ti fa mancare il respiro..ti strappa le corde dell’anima…ma ti avvolge nell’emozione dei ricordi…ti evoca un volto amato…una sensazione…un luogo…e ti fa sentire malinconico e desolato…i ricordi che non sono come un nastro inciso:non puoi cancellare la voce dei ricordi…ed essi irrompono dentro di te devastandoti e nello stesso tempo facendo nascere un’emozione nuova eppure mai dimenticata:La Mancanza,appunto!”
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Le manque est comme un poing dans l’estomac : il te fait mal et te coupe la respiration…il te coupe les cordes de l’âme … mais mais il te ramène dans les émotions des souvenirs… il t’évoque un visage aimé … une sensation… un lieu… et il te fait sentir mélancolique et désoçlé … les souvenirs qui ne sont pas comme un ruban incisé : tu ne peux supprimer la voix des souvenirs … et ceux-ci rentrent en toi en te dévastant et au même moment faisant naître en toi une émotion nouvelle, jamais oubliée : le manque en fait.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
The lack is as a fist in the stomach: it hurts you and cuts you the breath it cuts you the ropes of the soul but but it returns you in the feelings of the memories it evokes you a liked face a sensation a place and it makes you smell melancholic and saddened the memories  which are not as a made an incision ribbon: you cannot delete  the voice  of the memories  and these return in you by destroying you and at the same moment creating in you a new, ever forgotten emotion: the lack in fact
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
“La falta es como un puño en el stomaco:ti golpea y te hace faltar la respiración…te rasgas las cuerdas del animae del anima…ma te envuelve en la emoción de los ricordi…ti evoca un rostro amato…una sensazione…un luogo…e te hace sentir melancólico y desolato…i recuerda que no soy como una cinta inciso:non puedes borrar la voz de los ricordi…ed ellos irrumpen dentro de ti devastándote y en el mismo tiempo dando a luz una emoción nueva sin embargo nunca dimenticata:La Falta.
Michele Sabatino
Copyright © 2010
TUTTI I DIRITTI RISERVATI
 

“L’alba di un nuovo soldo” (acrilico su tela 40×60)

Collezione privata

Ogni mattina si sveglia l’umanità e comincia la sua adorazione verso il dio denaro con l’ausilio del mezzo televisivo…conta poco chi sei,cosa hai studiato,quanto tu sia intelligente…è un mondo alla rovescia dove l’economia capitalistica è perlopiù  fare la guerra con altri mezzi,dove il più forte prevale su più debole  e i mezzi di comunicazione ufficiali di massa sono spesso il megafono del potere.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

“L’aube d’un nouvel argent” (acrylique sur toile 40×60)

Chaque matin,l’humanité se réveille et elle commence son adoration envers le dieu argent avec l’aide de la télévision. Peu importe qui tu es, ce que tu as étudié, combien tu es intelligent…c’est un monde à l’envers où l’économie capitaliste et faire la guerre avec d’autres moyens, où le plus fort prévaut sur le plus faible et les moyens de communcation officielles de masse son souvent le mégafone du pouvoir

°°°°°°°°°°°°°°°°°

“El alba de un nuevo duro” – (acrilico sobre tela 40×60)
Cada mañana se se despierta la humanidad y empieza su adoración hacia el dios dinero con el auxilio del medio televisivo.
Cuenta poco quien sei,cosa tienes studiato,quanto tú seas inteligente Y’ un mundo al revés dónde la economía capitalista es generalmente hacer la guerra con otros mezzi,dove el más fuerte prevalece sobre el más débil y los medios de comunicación a oficiales de masa a menudo soy el megáfono del poder.

…………………………………………………………………………………………..

Commenti degli internauti su questo quadro raccolti da Fb:

Patrizia Falconetti grazie Michele :)) mi piace moltissimissimo!!!

Nunzia Zambardi Michele…..a me piace di più l’alba di un nuovo giorno….
il dio danaro è un dio dei pagani dove l’adorazione offusca le menti…
bellissimo è il tuo quadro con i suoi molteplici elementi che vanno osservati attentamente Grazie…ciao

Marina Rosanero a me ha dato l’impressione che si tuffasse nel libro quella donna ,non che ne uscisse…magari per allonatanarsi da quello che tu chiami “mondo alla rovescia”…Grazie Michele sei un grande artista!

Giuseppe Acone molto bello davvero!!!!

Antonella Vinci dai quadri si intuisce una grande sensibilita’ e poi questa pagina e’ cosi’ colorata che non si puo’ non visitare ogni tanto.grazie Michele!

Viviana Terzoli Auguro a Michele tutto ciò che più desidera, ma voglio augurarlo anche a te che lo sostieni qui su fb attraverso generosissimi complimenti e le gratificazioni sono importanti sia da un estraneo che da una persona vicinissima. Le tue note, le tue pubblicazioni sono sempre molto sentite e si percepisce la stima che hai nei suoi confronti, poi che dire… l’arte è meravigliosa e non ha confini, quindi Michele spazio alle emozioni e alla creatività!!

Carmela FranciaOgni mattina però,si sveglia anche quella parte di umanità che combatte e combatterà sempre contro questo stato di cose,che guarda l’anima delle persone, spegne la tv rifiutandone lo strapotere,apre un libro,si perde in un dipinto,si lascia invadere dalla musica e contagia un po’ chi gli è vicino…..e prima o poi riuscirà a vedere una tua mostra :)))) grazie

Guglielmo Donzella Come sempre ci doni delicate ed eleganti realtà artistiche complimenti una bellissima serata.

Alessandra Fossi Forte, vera trasposizione della vita odierna di ogni uomo. complimenti.

Michele Sabatino
Copyright © 2010
TUTTI I DIRITTI RISERVATI

Brother (acrilico 50 x 70)

                                                                                  Collezione privata

Quadro rivolto ad un amico

La bozza e’ nata 2 anni e mezzo fa (non ieri)

E’ semplicemente un omaggio all’amicizia, un omaggio sentito.

E’ quello che sento quando un amico e’ tale.

Tuttuo molte semplice.

Ci sono delle allegorie, l’osmosi che si crea tra due anime

L’astro e’  la visione di liberta’ che e’ molto simile a l’amicizia (l’astro e’ l’amico che ti fa volare) e fa contrappunto alla palle al piede di chi ti vuole togliere.

Il sfondo è di quelli che piacciono a me, molto ruvido.

Il verde è colore positivo in questo caso (come tutti i colori che ho usato)

°°°°°°°°°°°°°°°

Tableau tourné à un ami

L’ébauche et’ née 2 ans et demi il fait, pas hier)

Et’ simplement un hommage à l’amitié, un hommage entendu.

Et’ ce qui entends quand un ami et’ type.

Beaucoup de Tuttuo simples.

Il y a des allégories, l’osmose qui crée entre deux âmes

L’astre et’ la vision de liberté’ qu’et’ beaucoup de semblable à l’amitié, l’astre et’ l’ami qui te fait voler, et il fait contrepoint aux balles au pied de qui il veut t’enlever.

Le fond est de ceux qui plaisent à moi, très rêche.

Le vert est couleur positive en ce cas comme toutes les couleurs qui ai utilisé

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Cuadro revuelto a un amigo

La prueba y’ natos 2 años y medio hace, no ayer)

Y’ sencillamente un homenaje a la amistad, un homenaje oído.

Y’ lo que siento cuando un amigo y’ tío.

Tuttuo muchos simples.

Hay alegorías, la osmosis que se crea entre dos almas

El astro y’ la visión de libertad’ que y’ muy parecido a la amistad, el astro y’ el amigo que te hace volar, y hace contrapunto a las pelotas al pie de quien te quiere sacar.

El fondo es de los que me gustan a, muy rudo.

El verde es color positivo en este caso como todos los colores que he usado

———————————————————————————–

“Brother”, l’amicizia fraterna nel dipinto di Michele Sabatino

Presentano una disposizione verticale su tre diversi livelli gli elementi contenuti dell’opera “Brother” di Michele Sabatino. Il dipinto, un acrilico su tela 50×70 cm, denota alcuni tratti caratterizzanti della pittura dell’artista campano, ed individuabile nelle figure antropomorfe dalle linee sinuose e da accostamenti cromatici che, pur armonizzandosi rispetto allo sfondo, risultano certamente stridenti nel rapporto tonale tra le singole forme calate sul piano pittorico. Nel suo insieme, l’opera contiene diversi elementi allegorici che nelle loro diverse espressioni figurative e cromatiche richiamano, a volte in maniera evidente, in altre occasioni in modo più velato, il tema fondamentale del dipinto, ossia l’amicizia fraterna.

Nella parte inferiore le figure antropomorfe, disposte in maniera semicircolare, appaiono tutte legate tra loro in un robusto vincolo osmotico dove lo slancio del singolo si ripercuote, ineluttabilmente, sull’insieme, quasi rappresentare il superamento d’ogni agire individuale per affermare la necessità, per il genere umano, di un più solidale agire comune; nel piano centrale dell’opera s’individua un volatile, altro elemento caricato di un forte valore simbolico a raffigurare la proiezione verso le più alte vette alle quali la solidarietà tra gli uomini può condurre, traguardi che nel quadro sono a loro volta rappresentati da alcuni corpi celesti; nella parte superiore, quella stessa idea pregnante di fratellanza, che dà anche il titolo al dipinto di Michele Sabatino, raggiunge il suo apogeo attraverso la rappresentazione di una coppia delle stesse figure antropomorfe la cui indissolubilità dell’unione è sancita dalla condivisione delle stesse membra, figure che per rilevanza dominano su tutte le altre contenute nell’opera, mentre nello spazio circostante, laddove tra le figure manca ogni legame, si riscontra solo dissoluzione e disarmonia.

Domenico Raio

È mio amico e mio fratello – A. Restivo

Ho provato a più riprese a parlarvi di un compagno

che non è piaciuto alla chiesa, quella dei benpensanti…

e questa sera, se prendo la matita, è per parlarvene bene

per il suo lato cattivo vi rimando a qualche lingua di vipere

È mio amico e mio fratello

È mio fratello e mio amico

E mi dispiace dei malpensanti o dei suoi colleghi che fan ben peggio di lui

E come uno scorpione contraddittorio, lui è sensibile e pericoloso

e quando s’incazza, la sua testa è domata dalla sua coda

Lui conserva della sua bella età un sorriso in fondo ai suoi occhi

Ed io mi dico che non va bene descriverlo triste

È mio amico e mio fratello

di sofferenze e di tragedie

quando ha perso più di suo padre

quando ha perso più della vita

Ha saputo che sono stato solidale

Sa che sono anche  solo

Lui porta in sé, come un’arma,

un orgoglio al di là di tutto

al punto che anche al limite delle lacrime

vi farà credere che se ne fotte

Sua madre ha fortificato la sua anima

E se lui tiene ancora alla vita

lo deve a questa signora che lo rende gioioso anche oggi

È mio amico e mio fratello

e gli sto accanto ancora oggi

E qualche errore che può aver fatto

lo condivido con lui

Essendo io stesso un po’ cattivo

gli concedo che lo sia anche lui

http://www.vivonapoli.it/brother-lamicizia-fraterna-nel-dipinto-di-michele-sabatino/

Michele Sabatino
Copyright © 2009
TUTTI I DIRITTI RISERVATI

“Il Portastelle” – (acrilico su tela 80×60)

Non in vendita

Ogni persona che ama qualcuno o qualcosa lo porta come se fosse una stella e in questo caso l’ispirazione viene fornitami dal mio ruolo di padre,ruolo molto difficile ma allo stesso tempo del tutto gratificante. E’ un mondo magico,fiabesco e a misura di adulti e bambini,colorato e vuole essere appositamente privo di drammaticità per quello che riguarda forme e colori. Dedicato appunto a tutti coloro che portano i loro amori come se fossero delle stelle.

——————————————————————————————–

“Le Porte Etoiles” (acrylique sur toile 80×60)
Chaque personne qu’il aime quelqu’un ou quelque chose le porte comme si ce fût une étoile et dans ce cas l’inspiration m’est fournie de mon rôle de padre,ruolo très difficile mais au même temps du tout gratifiant. Et’ un monde magico,fiabesco et à mesure d’adultes et bambini,colorato et il veut être dépourvu de drammaticità exprès pour ce qui concerne formes et couleurs. Dédié note à toutes ceux qui portent leurs amours comme si ils fussent des étoiles.

——————————————————————————————–

“El Portastelle” (acrilico sobre tela 80×60)

“Cada persona que quiere a alguien o algo lo lleva como si fuera una estrella y en este caso la inspiración es dada de mi papel de padre,ruolo muy difícil pero al mismo tiempo inmensamente satisfactorio. Y un mundo de magia y fantasía y a medida sea de adultos que de bambini;un mondo pintado y por lo tanto el cuadro quiere estar totalmente falto de drama por lo que concierne formas y colores.Dedicado nota a todos los que llevan en el corazón sus amores como si fueran estrellas.”

———————————————————————————————-

“The portastelle” (acrylic on canvas 80×60)

“Every person that loves someone or something the door as if it were a star and in this case the inspiration is given by my role of father, very difficult role but at the same immensely gratifying time.It’s a magic world, fabulous and to measure both of adults that of bambini;un colored world and therefore the picture wants to totally be deprived of deprived for what concerns forms and colors.Devoted note to all those people that bring in the heart their loves as if they were of the stars.”.

……………..++++…………………

 

Un dipinto nel quale l’autore entra a far parte del surreale trasversalmente ascetico del mondo infantile tendendo verso la purificazione e la purezza.Vuol porgere all’osservatore un cielo tapezzato di stelle colorate, tutte quelle che un fanciullo sogna nella sua mente e che Sabatino ci porge evidenziandole su uno sfondo scuro in modo magistrale facendo risaltare il tratto pittorico e il gioco magico del colore :una stella come un gioco colorato di luci ma ciascuna stella con la propria identita’ e il proprio valore.Uno studio e un lavoro di mani e pennelli pregevole.

Questi i commenti degli internauti su questo quadro raccolti da Fb:

Elisabetta Manghi Arte un labirinto dove si racchiudono tutte le insicurezze,ma dove nello stesso momento ci si puo’ perdere nelle proprie emozioni.bell’opera Michele.

gor Zovko Penso che questo non ne nadrealismo, ma vero realismo. Perche’? Perche’ artista ha dato tutto quello che fa uomo. Sul cielo della vita tutti noi abbiamo nostri sogni, opzioni, e, piu importante, balance- tutto quello sul dipinto e un balance- freddo-caldo, vicino-lontano, bello-strano etc. Questo e’ un ritratto di vita

Eleonora Becelli Che bella l’opera di Michele, si hai ragione pregevole…complimenti a Michele , resto incantata nella lettura e ammiro la tela….

Mario Giuliani Arte Surrealismo fantastico,bella gamma di colori, ottimo lavoro complimenti

 Carlo Peretti Incrocio di cromie emozionanti

 Natalina Garavaglia mi piacemipiacemimpiace………..quante volte con penne di vario colore…anzi no’ di due rossa e nera……mi sono dilettata a scrabocchiare su fogli disegni astratti………………..non sono mai riuscita a dargli un titolo…ma a me piacevano tanto e li trovavo bellissimi…ma quello che piu’ mi piaceva era il sentirmi libera mentre disegnavo………la mia mente sognava…sognava…sognava……:-)) mi piacemi piacemi piacemi piace………..ogni tanto lo faccio ancora……..cosa vuol dire che sono rimasta bambina???? ^________^

Bruno Esposito chiarescenze…a fondo blù…chiara simbolistica, di forme e riforme, reseghe e silluette…introspette…ottima…la decorativa…

Táňa Rezková A remarkable painting with excellent details..beautiful work-bravo-Michele Sabatino!!♥

Alla Zablodska это одна из лучших Ваших работ

Rosa Maria Ruggiero ‎…splendidi i colori e l’armonia delle forme. E’ bellissimo trasmette serenità

Adriana Rovense Saltimbanchi che girano da città in città portando la loro novella in allegria, offrendo la chiave della felicità.

Ute Margaret Saine Tres beau tableau, Michele, come un bon poeme il vaut la peine de regarder toujours a nouveau beaucoup de fois. Felicitations!

Patrizia Falconetti bellissimo Michele! (anche la poesia :)) mi piace mi piace mi piace!!!

Nunzia Zambardi Michele–l’azzurro mi dona l’dea dell’immensita’….tutto li resto mi dona il piacere dell’essere…precisione nel caos dell’universo!!!!!!

Anna Carlomagno Quoto al 100% la descrizione di Nunzia.
A te Michele…grazie per le stelle che ogni giorno condividi con noi

Antonella Vinci questo e’ piu propositivo degli altri anche se lo sfondo e’ nero ci sono tutti i colori dell’arcobaleno.Dipingi tele molto belle e sicuramente molto particolari bravo bravo bravo

Elizabeth Marerro todos mis amores son estrellas !! tienes razon!!! bellisimo!!! saludos!!! gran artista!!!

Da parte di Antonio Restivo è stata abbinata su Fb questa poesia il giorno lunedì 18 luglio 2011 :

“L’Angelo” di Calogero Restivo

Quell’Angelo pensoso

posto sopra il nostro dolore

scritto a lettere d’oro

quell’Angelo

che ti veglia accanto

come a sorvegliare

i tuoi giochi di bimba,

lasciata sull’aia a giocare

in attesa che la notte

spenga alla sera

l’ultimo barlume di luce,

” E’ stata buona”

mi dice

quando ti vengo a trovare.

…e so che dopo,

quando s’è spento

l’ultimo rumore di passi,

non sei sola.

Da “Primi voli” di calogero restivo

Ed. Il mio libro.it

e questo il commento dell’autore della poesia:

 Restivo Calogero Sono commosso dell’attenzione che riserva al mio modestissimo lavoro, attenzione e gradimento che ,questa volta,hanno portato ad ispirarle a realizzare un quadro che ancora sto ammirando e cercando di scoprire fino in fondo. La ringrazio e rinnovo auguri che il suo”lavoro” possa raggiungere e superare alte vette.

Michele Sabatino
Copyright © 2009
TUTTI I DIRITTI RISERVATI

Libertà è una bandiera strappata (acrilico su tela 60×80)

…non ho mai visto una persona veramente libera non lottare per la propria libertà.Il quadro si presta a numerose interpretazioni,non ultima quella politica ma il mio pensiero va a quei vessilli esposti nelle teche dei musei che sono sbandierati durante le battaglie…nessuno di essi è nuovo e lucido….

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Je n’ai jamais vu une personne vraiment libre ne pas lutter pour la propre liberté.Le tableau on prête aux nombreux interpretazioni,non il achève cette politique mais ma pensée il va à ces drapeaux exposés dans les châsses des musées qui sont sbandierati pendant les batailles.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

No he visto nunca a una persona realmente libre no luchar por la misma libertad. El cuadro se presta a numerosos interpretazioni,non últimos aquella política, pero mi pensamiento va a aquellas estandartes expuestas en las vitrinas de los museos y que son tremolados durante las batallas y nadie de ellos es nuevo y brillante.

………………………………………..

Commenti degli internauti su questo quadro raccolti da da Fb:

Roberto Lo Presti Tutti i vessilli hanno voce altissima, pianto,lacrime,gioia ,unione nell’ Amor della Patria difesa e da difendere ,in guerra ed in pace. Simbolo di unione ,fratellanza :è un corpo unico che sventola sopra i tetti e sui monti … è identità di un popolo libero e civile e dolcezza Home and house è cultura, arte, musica alta preghiera di raccolta ,congiunzione ,voce di perdono e Pace universale. Roberto da Messina-

Carmela Francia una libertà che si nutre di lacrime e sangue e sudore….e nonostante la quantità di nutrimento sia infinita,a volte muore lo stesso

Anna Carlomagno ‎”Possiamo essere liberi solo se tutti lo sono”. (G. Hegel)

Nadia Tremolada musicalita’ ..

Viviana Terzoli libertà…….la voglio, la cerco, ma mi è negata! meglio esprimerla con l’arte!

Silla Campanini ALMENO IN ARTE LA LIBERTA’!!!LIBERI DI ESPRIMERCI

Sandra Laura Santoro Liberamente….ciao e grazie!

Nunzia Zambardi ‎”Libertà è una bandiera strappata”……mi piace!!!!!

Antonella Vinci che colori!!!gocce come lacrime…fulmoni e saette…la liberta’ si paga cara e tu lo esprimi in modo magistrale!

Brecciaroli Mario EnERgiA a Beautiful Color ! ;.)

Marina Rosanero e dove la vedi la libertà in questo dipinto??? forse nello schizzo a destra quasi in basso???? una bella libertà che indugia però… fra immagini soffuse! Grazie Michele

Silla Campanini IO VEDO TANTA ARIA! LIBERTA’ DI LIBRARSI!

Michele Sabatino
Copyright © 2009
TUTTI I DIRITTI RISERVATI