III Premio Internazionale d’Arte Estemporanea Europclub – Regione Sicilia Messina

“Vulcano2011” – (acrilico su tela 30×50)

                                                                                        Collezione privata

Questo è il quadro che nell’ambito del III Premio Internazionale d’Arte Estemporanea Europclub – Regione Sicilia Messina mi ha consentito di vincere il primo premio e che ho realizzato nell’isola di Vulcano nelle isole Eolie. La ragione che mi ha spinto a dipingere questa tela è stata la natura forte e formata da colori contrastanti formati dal ferro,dallo zolfo ed altri che convivono con gli altri elementi naturali quali la lava solidificata ed il mare. Ho abbinato a questa suggestione alcuni dei miei elementi che costituiscono parte del bagaglio del mio linguaggio e ho cercato fortemente una composizione unitaria. Amo molto questi luoghi e trovo che siano tra i più belli del Mediterraneo.

 Roberto Lo Presti Uomo dolcissimamente gigante y sereno ,lo sguardo intenso tocca i colori arricchendoli di gerogrifici e di curve sinusoidali forse alla ricerca delle terza derivata :punto di flesso. Incalcanti tinte tentano di avvicinarsi ma come rette sgembe non si toccheranno mai…,nada de nada eso es todo el pensamiento junto a … el endefinito orizzonte…
Michele Sabatino
Copyright © 2011
TUTTI I DIRITTI RISERVATI

“Non c’è racconto” – acrilico su tela 50×70

Commenti degli internauti su questo quadro raccolti da Fb:

Giuseppe Aconecaleidoscopicamente… in divenir

Nunzia Zambardi Michele…in questa tua fantastica opera…..vedo Azzurro…un universo con le sue profondità dove galleggiano simboli che sono alla base dei sogni,dei miti,delle leggende e delle favole…..UN ESSERE SUPERIORE ,con la sua mano,ci indica la… strada da seguire,la sua dimora è tra le stelle,punti fermi di orientamento,..e…la luna,signora dell’incoscio…possiede uno scettro che indica autorità, forza e potere…..un grande sole,al centro,circondato da altri due soli,diffonde la luce sul mondo. Ai suoi piedi c’è il re della terra che vorrebbe ottenere i dominio sul TUTTO ma non riesce ad elevarsi,guarda attonito le cose che lo circondano e si illude di possederle…..non sa che solo Dio sorride ed assicura ricchezze di animo………….Il quadro è sempre lo specchio di chi osserva ed a me piace osservare…COMPLIMENTI!!!!

Ornella Pennacchioniun ‘incontro cromatico, un barocco ludico, c’era una volta…un’ala bianca, un profilo stanco, un alloro al vento sul filo del pennello, tanti piccoli soli frastagliati, c’era una volta, il mondo di dentro e quello di fuori! Bravo Miky un abbraccio grande ♥

Milena Maderatrasportata dalla diligenza dei colori osservo bellezza, piacere dell’unione tra cielo e terra, tra l’uno e l’altra gioco insieme

Luciano Rossi‎:) giusto che ricevi ciò che semini… commuoviti che ne hai ragione, io ho commentato da “Altra” parte, ma bene se devo esser sincero…

Cristina Bellanti ‎…il tuo dipinto potrebbe fare da cornice al mio sogno che da giorni mi insegue perchè tanto desidera “completarsi” così come al tuo dipinto manca un titolo….è stano ogni cosa…..ha un suo ciclo…..il tuo dipinto sembra disordinato qu…asi confuso….come il mio sogno…ma basta postarsi davanti e seguire con occhi attenti… e riuscirai a leggerne il contenuto…devono però essere occhi che sanno gurdare ben oltre…occhi che sono capaci di superare un limite mai definito…occhi che siano capaci di quantizzare la profondità di un dolore interiore che trova risonanza nel quotidiano…tu lo dipingi ..io lo sogno…il poeta lo descive con le parole…ed ecco il suo completarsi…forse ma ognuno di noi non sappiamo se esso ha raggiunto il suo completamento….dobbiamo essere noi a farlo….perchè siamo noi che abbiamo bisogno dhe il nostro obiettivo raggiunga il suo scopo…io lo intitolerei…il sogno mai raccontato…proprio per lasciare ad ognuno che lo guarda di vederci dentro il proprio sogno 🙂

Liliana Guarino Vi racconto che il sole splende sempre e nella notte il vento accarezza i pensieri delicatamente…delicatamente come i tuoi dipinti Michele! Grazie di ♥ per quello che ci dai!

Roberta Stelvi  Grazie Michele. Bello veramente, ho la sensazione di vedere la spagna dal lato opposto, dirai che ho una bella immaginazione. Ciao.

Silla CampaniniIL MESSAGGIO DEGLI DEI!!

Maria Pia Monicellisprigionata l’energia, si manifestò il genio che la natura in grembo custodiva…

Mario Marchetto MICHELE CARISSIMO GRAZIE !!! ANTICHE EVOCAZIONI : SEMBRA UN LABIRINTO EVOLUTIVO ,RICCO … DI SERVI E DI RE … DI CORTIGIANE E DI PRINCIPESSE IL TUTTO GOVERNATO DAI GENI SOLARI E DAL CENTRALE PADRE … IL SOLE … ABBRACCIONIIIIIIIIIIII DI CUORE … CIAOOOOOOOOO

Teresa Loguercio ciao Michele, per me racconta del calore di un amicizia, pura, leale, forte, totale, profonda e fraterna…. :0))

Costanza Luzzitelli Il principe degli abissi, Custode del grande blu, si innamorò di una stella che era caduta in mare richiamata dal fremito delle risacche. Lei viveva d’aria e cielo ed altre stelle. Attaccata al blu oltre la cupola atmosferica, decise un gio…rno di sgranchirsi le braccia e s’avvicinò all’oceano, -tanto- disse -blu per blu, cielo ed oceano fratelli sono.- Non sapeva però dell’incantesimo esercitato dall’odore della salsedine, respiro del mare agitato perché pieno solo di sé, insonne ed irrequieto specialmente nelle notti di luna piena, perché tutti sanno quanto ruffiana possa essere la luna con gli amanti. Ma se sei solo, la luna è un concentrato d’argento e piombo colati sulla ferita della tristezza d’essere uno e non due. Per questo quella notte l’odore del mare era particolarmente forte. Sapeva di morte, di vita, di velieri marci e liquido amniotico. Esso era culla primordiale del caos, quello che genera l’universo intero, brodo di coltura di vite variegate. Fu. A causa di quell’odore selvatico che la stella decise di fiondarsi tra le cosce del mare. Ebbero un amplesso, qualcuno lo chia…mò tsunami, eppure fu dolce, tumultuoso, lieve, travolgente, iracondo ma placido. Non si sa come, la stella smise di nutrirsi d’aria e cielo ed altre stelle e diventò marina. Si sposarono, stella ed oceano, terra e cielo, acqua e fuoco. Marina, questo è il nome scelto dal principe per la sua principessa. Qualcuno ha l’ardire di affermare che essi generarono una numerosa prole di figlie simili a lei.

Costanza LuzzitelliIo non so se crederci, ma a volte pittori folli amano dipingere ciò che s’agita in sé e prendono spunto da questa leggenda per tirar fuori dal proprio abisso tutte le stelle danzanti generate dal caos.

Angela Ragusa si gode la notte, la regina del sogno…/mille soli raccontano il tempo/ nel fluire di giochi e girandole sparse…/nel blu siderale c’ è un re che l’aspetta/ sorride all’incanto del magico incontro. /Scenderanno le stelle a colmare quel prato che letto sarà al sodalizio regale!

Patrizia Delogu ‎…mille racconti..per mille sguardi che osservano attentamente….il “non racconto”…..creando il racconto..:-)♥

Brigida Abatemi butto ….è il tempo che diventa continuo ma è dato dalla somma di tanti spazi intervallati!!!!!!!!

Solamente Arte la carezza delle stelle , coronando l’amore tra il sole e la luna!!!!
Anna Cuomo Pensieri che si rincorrono e che lasciano traccia di sé in un’altra dimensione.

 Anna Sannicandro immagino un labirinto che porta ovunque: tra le vie oscure della vita…passando a tratti in mezzo a viottoli di speranza e di luce…inciampando piacevolmente tra i sentieri della follia per finire inebriati in parentesi di felicità e beatitudine…per ritrovarsi poi nel caos della propria vita interiore…grazie per questa carinissima opportunità!

Nadia Ranallo Vedo il sole..che da Vita….a tutto…i suoi raggi che ci riscaldano il Cuore..l’amore..è tutto un legame..tutto il mondo e tutti noi siamo collegati l’uno con l’altro..Pace e Amore per questa meraviglia ‘LA VITA’
Michele Sabatino
Copyright © 2011
TUTTI I DIRITTI RISERVATI

“La mancanza” (acrilico su tela 50×70)

il celestiale azzurro avanza, l’arancio di una costa immaginaria gemma fiori e crepe,un’ala bianca discreta, deciderà se coniugare o andarsene.Grazie Sabatino! Ornella Pennacchioni

l’albero è la vita ,frutto della passione(il Rosso)in un universo(l’azzurro) dove mille occhi osservano il suo evolversi…..Nunzia Zambardi

                                                    
“La mancanza è come un pugno nello stomaco:ti colpisce e ti fa mancare il respiro..ti strappa le corde dell’anima…ma ti avvolge nell’emozione dei ricordi…ti evoca un volto amato…una sensazione…un luogo…e ti fa sentire malinconico e desolato…i ricordi che non sono come un nastro inciso:non puoi cancellare la voce dei ricordi…ed essi irrompono dentro di te devastandoti e nello stesso tempo facendo nascere un’emozione nuova eppure mai dimenticata:La Mancanza,appunto!”
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Le manque est comme un poing dans l’estomac : il te fait mal et te coupe la respiration…il te coupe les cordes de l’âme … mais mais il te ramène dans les émotions des souvenirs… il t’évoque un visage aimé … une sensation… un lieu… et il te fait sentir mélancolique et désoçlé … les souvenirs qui ne sont pas comme un ruban incisé : tu ne peux supprimer la voix des souvenirs … et ceux-ci rentrent en toi en te dévastant et au même moment faisant naître en toi une émotion nouvelle, jamais oubliée : le manque en fait.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
The lack is as a fist in the stomach: it hurts you and cuts you the breath it cuts you the ropes of the soul but but it returns you in the feelings of the memories it evokes you a liked face a sensation a place and it makes you smell melancholic and saddened the memories  which are not as a made an incision ribbon: you cannot delete  the voice  of the memories  and these return in you by destroying you and at the same moment creating in you a new, ever forgotten emotion: the lack in fact
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
“La falta es como un puño en el stomaco:ti golpea y te hace faltar la respiración…te rasgas las cuerdas del animae del anima…ma te envuelve en la emoción de los ricordi…ti evoca un rostro amato…una sensazione…un luogo…e te hace sentir melancólico y desolato…i recuerda que no soy como una cinta inciso:non puedes borrar la voz de los ricordi…ed ellos irrumpen dentro de ti devastándote y en el mismo tiempo dando a luz una emoción nueva sin embargo nunca dimenticata:La Falta.
Michele Sabatino
Copyright © 2010
TUTTI I DIRITTI RISERVATI
 

Si alzi! (acrilico su tela 80X80)

                                                      collezione privata

La bozza è stata fatta in un momento di tribunale. È l’attesa dell’arrivo del giudice. Ho usato la tecnica acrilica  con cambi di direzione del colore cangiante che cambia tonalità a seconda della luce presente in quel momento. E’ un quadro dove ho lasciato andare molto il pennello nelle sue libere direzioni, mentre la bozza è nata senza pensare a nulla di figurativo e semplicemente lasciando andare la mano in quelle situazioni amare. Ci troviamo di fronte a un quadro fortemente emozionale,  tenuto conto del momento  e che c’è una componente libera che si contrappone alla logica dell’essere trattenuto in un’aula di tribunale e in vicende che poco hanno a che fare con la libertà personale dell’individuo. Dunque il fine ultimo al quale tendo è sempre un concetto personale di libertà.

………………………………….

L’ébauche a été faite dans un moment de tribunal. C’est l’attente de l’arrivée du juge.
J’ai utilisé la technique acrylique avec des changements de direction, de tonalités changeantes en fonction de l’instant ainsi que de la lumière présente à ce moment précis.
C’est un tableau où j’ai beaucoup laissé courir librement le pinceau dans diverses directions, tandis que l’ébauche est née sans penser à rien de figuratif, simplement en laissant aller la main dans ces amères situations.
Nous nous trouvons devant un tableau émotionnellement vivant, compte tenu de la dualité du moment présent qui met en face l’un de l’autre une personne libre retenu dans une salle de tribunal et un événement qui n’a que faire de la liberté de cette personne.
Le but ultime de ce tableau tend toujours vers une idée personnelle de liberté.

……………………………

The draft has been made in a moment of court. It is attends him some arrival of the judge.
I have used the acrylic technique with changes of direction of the changing color that change at that time tonality according to the present light.
And’ a picture where I have allowed to go a lot the brush to his/her free directions, while the draft was born without thinking about nothing figurative and simply allowing to go the hand to those bitter situations.
We strongly see us an emotional picture, kept account of the moment and that there is a free component that is contrasted to the logic of the being held back in a courtroom and in stories that few they have to whether to do with the personal liberty of the individual.
Therefore the last goal to which I extend is always a personal concept of liberty.
……………………….

La prueba ha sido hecha en un momento de tribunal. Es la espera de la llegada del juez.
He usado la técnica acrílica con cambios de dirección del color irisado que cambian en aquel entonces tonalidad según la luz presente.
Y’ un cuadro dónde he dejado ir mucho el pincel en sus libres direcciones, mientras la prueba ha nacido sin pensar en nada figurativo y sencillamente dejando ir la mano en aquellas situaciones amargas.
Nos encontramos frente a un cuadro fuertemente emocional, obligada cuenta del momento y que hay una miembro libre que se contrapone a la lógica del ser retenida en un aula de tribunal y en hechos que poco tienen a que hacer con la libertad personal del individuo.
Pues el objetivo último al que desdoblo siempre es un concepto personal de libertad.

—————————————————————————————————-

Commenti degli internauti su questo quadro raccolti da Fb:

Alla ZablodskaВаши работы очень специфичны и легкоузнаваемы,в них есть свой неповторный стиль.Творческих находок и успехов!

Lissen Høstrupmeget flot du er meget dygtigt ,,,

Teresa Loguercio ciao Michele..bellissimo quadro…il rosso si estende nel bianco e dilaga in esso matre resta isolata la mistura degli altri colori meno gravi….un quadro di grande interpretazione…bravo! Mi piace moltissimo

Silvana Passanante ‎6 un grande Michele! ♥

Anna Carlomagno Il colore aiuta sempre a rinascere e la legge morale in noi…dovrebbe essere sempre viva…anche quando il cielo non è stellato!!! Grazie Michele…per me è sempre un onore trovarvi sulla mia bacheca

Adriana Scanferla C’è qualcosa di fluorescente che attira la luce in modo particolare; dal vero deve essere uno spettacolo!Non mi sembra così triste però,c’è un grande afflusso emozionale ascendente nella parte alta, come un distacco dalle piccole cose tralasciate indietro nella parte bassa, anche il colore aiuta alla speranza..

Nunzia Zambardi occhi attoniti…in mezzo all’ondeggiare di un cielo stellato…….

Christine Paulos cet un moment de reflection!!!

Liliana Guarino l’attesa come una boa constrictor che soffoca…Grazie Michele sempre onorata delle tue opere!

Marina Rosanero tecnica nutrita di filosofia,fantastica questa tua creazione !quanti caratteri originali !!!Grazie Michele

Christine Paulos Pour compreende il faut utilisé la filosofie…comme compreende une immage oú des immage que rapidement nous disez quelque chose.

Giuseppe Acone FONDO PENSANTE

Chicca Cacace l’avevo già notato, mi piace molto

Antonio Sbrizzi Michè scusa se cambio il titolo in …..Alzati ITALIA. Complimentissimi!!!

Patrizia Falconetti Grazie Michele :)) un onore e un piacere come sempre!

Jose Jimenez Diaz ART DECÓ! Gracias Michelle!

Antonella Vinci SFONDO LUMINOSO E GRANDE ARMONIA DI COLORI

Silla Campanini CHE BELLA OPERA MICHELE??!! GRAZIE- SPERIAMO NELLA RICRESCITA MORALE, IL FONDO E’ GIA’ STATO TOCCATO, PENSO!!….

Carmela Francia fino a che non uccidi il pensiero,sarai sempre libero…..grazie Michele

Angela Dattilo Michele, una cosa posso dirti…le tue tele accendono in me delle emozioni e ti ringrazio per i tag. Ogni volta un’emozione nuova!

Michele Sabatino
Copyright © 2010
TUTTI I DIRITTI RISERVATI

“Vedere mondi nuovi” – acrilico su tela 50×70

                                                                                           Collezione privata

Non ci sono riferimenti ad altri quadri se non per la moneta con le ali che è un argomento già sviscerato in altre occasioni.
Nel senso del disegno c’è una fionda vista come allegoria di lancio nella vita, avere slancio per fare le cose e dunque di farsi forza. Allo stesso tempo è un’arma che può ammazzare la bestia di fuoco,
come la fenice: se quel drago e’ una fenice vorebbe dire che quella fionda puo ammazarlo quando
vuole e la fenice nascera di nuovo e sempre piu colorata.
Ritengo sia un quadro evocativo e suggestivo e poco importa quello che gira intorno alla fenice . Quando un quadro è equilibrato nei toni con colori corretti e nella composizione con armonia, cioè non invadente nè remissivo,allora si presta a numerose interpretazioni e dunque se sono riuscito in questa impresa ho portato avanti il mio compito di restituire fantasia agli osservatori.
Dunque il quadro è interattivo, non è chiuso in se stesso ed è aperto alla fantasia di chi lo guarda e se ha un tema autobiografico,tema che ben conosciamo, visto che le difficoltà della vita del pittore sono note a molti, tutto ciò non pregiudica la fruibilità e il transfert.

……………………..

“Ver mundos nuevos”, acrílico sobre tela 50×70

No hay referencias a otros cuadros, sólo por la moneda con las alas, que es un ya desentrañado argumento en otras ocasiones.
En el sentido del dibujo hay una honda visa cómo alegoría de lanzamiento en la vida, tener salto para hacer las cosas y punto crucial de hacerse fuerza. Al mismo tiempo es un arma que puede matar la bestia de fuego como el fénix: si aquel dragón y’ un fénix quiere decir que aquella honda puede ammazarlo cuando quiere: el fénix nacerá de nuevo y cada vez más pintado.
Creo sea un cuadro evocador y sugestivo y poco importa lo que gira alrededor del fénix. Cuando un cuadro es equilibrado en los tonos con colores correctos y en la composición con armonía, es decir no meticón ni remissivo,allora se presta a numerosas interpretaciones y punto crucial si he logrado en esta empresa he llevado antes de mi tarea de devolver fantasía a los observatorios.
Pues el cuadro es interactivo, no le es cerrado en él mismo y es abierto a la fantasía de quien mira él y si tiene un tema

……………….

“to See New Worlds” – Acrylic on cloth 50 X70

There are no references to other pictures, only for the coin with the wings, that it is a matter already eviscerated in other occasions.
In the sense of the sketch there is a slingshot it approves how allegory of throwing in the life, to have rush to make the things and therefore to make himself/herself/themselves forces. At the same time it is a weapon that can kill the beast of fire as the phoenix: if that dragon and’ a phoenix means that that slingshot is able ammazarlo when he/she wants: the phoenix will be born again and more and more colored.
I hold both an evocative and suggestive picture and few it cares what turns around the phoenix. When a picture is balanced in the tones with correct colors and in the composition with harmony, that is not intrusive neither submissive, then it is lent to numerous interpretations and therefore if I/you/they have succeeded in this enterprise I have brought forth my assignment to return imagination to the observatories.
Therefore the picture is interactive, it is not closed in himself and it is open to the imagination of whom looks at him/it and if it has a theme
……………………

“Voir Nouveaux Mondes” – Acrylique sur toile 50X70

Il y n’a pas références aux autres tableaux, seul pour la monnaie avec les ailes qui est un déjà sujet passionné en autres occasions.
Dans le sens du dessin il y a une fronde il vise comme allégorie de jet dans la vie, avoir élan pour faire les choses et de se faire force donc. Au même temps c’est une arme qu’il peut tuer la bête de feu comme le phénix: si ce dragon et’ un phénix il veut dire que cette fronde peut ammazarlo quand il veut: le phénix naîtra de nouveau et de plus en plus colorée.
Je crois soit un tableau évocatoire et suggestif et peu il importe ce qui tourne l’autour de le phénix. Quand un tableau est équilibré dans les tons avec des couleurs correctes et dans la composition avec harmonie, c’est-à-dire pas envahissant ni remissivo,allora on prête aux nombreuses interprétations et donc si j’ai réussi cette entreprise j’ai porté devant mon devoir de rendre imagination aux observatoires.
Le tableau est interactif donc, il n’est pas fermé en si même et il est ouvert à l’imagination de qui il le regarde et s’il a un sujet

—————————————————————————————————————–

Commenti degli internauti su questo quadro raccolti da Facebook:

 

Medea Mirzashvili La Sua arte e la molta personificazione della gentilezza. Grazie Michele.

Teresa Loguercio che bel quadro Michele, bravo! I sogni sono le ali della vita…la scintilla di un motore a scoppio che permette l’avvio verso un dove…colori vivaci e freschi mi trasmette allegria e voglia di vivere…complimentiiiiiii!!!!! :0)

Carmela Francia Non conosco la tua storia anche se spesso fai riferimento alla sofferenza del passato ma mi ha sempre colpito la forza positiva che esce dai tuoi quadri come se nella sofferenza tu abbia avuto una crescita e il dolore non tiu avesse chiuso nella negatività….esplode la voglia di vita,la ricerca dell’uomo,l’amore…ripeto quello che dissi la prima volta l’uomo e l’artista fusi nella bellezza di un’anima di grande sensibilità…grazie

Simonetta Carioli composto e chiaro..grazie

Daniela Spadaro http://www.youtube.com/watch?v=bi4pKpTj6T4………Per completezza di argomentazione…in musica questa volta….

Daniela Spadaro muore lentamente chi non rischia la certezza per l’incertezza per inseguire un sogno- dicevano Neruda/Medeiros-. Certo i sogni per camminare hanno bisogno di gambe che sono i colori, le forme, i suoni, gli odori e le sensazioni in grado di tenere sveglio il sonno della mente. Ogni attore capace di alimentare questo flusso ha il merito di contribuire ad allietare il peso della vita. Insomma volevo dire…..tieni ben stretto il pennello Michele…

Giusy Bo Mi hai toccata davvero Michele..la tua opera e le parole di Salinas..Ciao!!

Anna Carlomagno Michele…lo sai già…questo è uno dei miei preferitissimi. Grazie @Ornella: sono il drago e la fenice; il drago rappresenta la crescita, la fenice rossa, invece, la morte e la rinascita ed è quindi metafora della rigenerazione attraverso la purificazione.

Brecciaroli Mario CI sono dentro…. come il sasso nella fionda ! ;.)

Ornella Pennacchioni mi da l’idea d’una folla pronta a decollare..il cielo su mi da un senso di soluzione libera..bello Michele!!

Silla Campanini molto simbolico!!!mi piace il contenuto e l’opera, grazie Michele

Chicca Cacace che bello, grazie !!!!

Mariarosaria Guarini Complimenti Stupendamente Bellissimo grazie Baciotti..!! ^_____^

Claudine Cunibert Très belle toile

Nunzia Zambardi bella la frase…..bellissima l’opera!!!!!!!

Patrizia Falconetti ‎…è come una favola…ma si sa che io vedo il fantastico in tutto…grazie
Michele, ancora una volta è un onore x me

Nunzia Zambardi Suggestivo è il quadro ed il racconto che da esso scaturisce…è aperto alla fantasia del fruitore che piacevolmete si incontra con l’artista in un amplesso di sogni….VEDERE MONDI NUOVI….

Silla Campanini GRAZIE MICHELE! L’OPERA MI COMUNICA IL DESIDERIO DI FANTASTICARE NONOSTANTE TUTTO, e noi fantastichiamo!

Luca Nottoli ‎…che il Peter Pan che e’ dentro ognuno di noi non ci abbandoni mai.
… Splendido quadro Michele… Complimenti.

Anna Carlomagno Uno dei miei preferiti: il Drago e la Fenice, il maschio e la femmina, il verde ed il rosso, la potenza e la rinascita!!!

Giusy Bo ‎…….realta’ e fantasia, possibile ed impossibile……bravo Michele!!!

Michele Sabatino
Copyright © 2010
TUTTI I DIRITTI RISERVATI